Roccia del Drago (Isola)

Da La Barriera Wiki.
File:Map RdD2.jpg
Mappa di The Lands of Ice and Fire rielaborata by Grazia Borreggine©
Per articoli che condividono lo stesso titolo, fare riferimento a questa pagina di disambiguazioneIcona Disambigua.png


Roccia del Drago è la più settentrionale delle isole che chiudono a oriente la Baia delle Acque Nere, nelle Terre della Corona dei Sette Regni. Misura 340 mi2 circa di estensione.[1]


Descrizione

Roccia del Drago è situata nel Mare Stretto, a oriente delle Terre della Corona dei Sette Regni, nella Baia delle Acque Nere. Ha forma allungata e misura approssimativamente una quarantina di miglia lungo l'asse est-ovest, contro le venti circa di quello nord-sud.[1]

L'isola, impervia e rocciosa[2], si trova lungo la rotta navale che collega Approdo del Re con Porto Bianco[3].

Insediamenti

Sulle coste sud-occidentali meridionali della Roccia del Drago sorge l'omonimo castello.[1]

Storia

Roccia del Drago è la sede ancestrale della Nobile Casa Targaryen, in cui i suoi membri si rifugiarono per scampare al Disastro di Valyria e da cui nell'anno 1 Aegon il Drago scatena la guerra che lo porta a unificare i Sette Regni, diventandone primo sovrano.[2]

Durante la Ribellione di Robert Baratheon l'isola resta l'ultima piazzaforte in mano ai Targaryen[4], prima di essere a sua volta conquistata dalla flotta di Stannis Baratheon[5].

Note