Rory McCann

Da La Barriera Wiki.
Rory McCann
Rory McCann nei panni di Sandor Clegane
Dati biografici
Nascita24/04/1969, Glasgow (GB)
Pagina IMDB di Rory McCann
Game of Thrones
PersonaggioSandor Clegane
DoppiatoreAlessandro Messina
Prima apparizione01x01 - L'inverno sta arrivando

Rory McCann interpreta il ruolo di Sandor Clegane nella serie TV Game of Thrones.


Biografia

Rory McCann è un attore scozzese nato a Glasgow il 24 aprile 1969.[1]

Nel 1987, mentre gira in autostop il Galles, si imbatte per caso nel set della produzione del film Willow e vista la sua statura, quasi due metri, viene scritturato subito con un extra-casting per la parte di un giocatore ubriaco: non prendendo questo lavoro abbastanza seriamente viene però cacciato dal set.[2]. L'esperienza sul set gli piace a tal punto che al ritorno a Glascow decide di cercare un agente; non avendo esperienza nel campo della recitazione si dedica nel frattempo ad altri lavori come la guardia forestale iscrivendosi alla Scottish School of Forestry[3], buttafuori e imbianchino nel Forth Rail Bridge[2].

Il primo lavoro nel campo della recitazione, che comincia a dargli una certa notorietà a livello locale, arriva per la televisione con alcuni spot in kilt per pubblicizzare una marca scozzese di porridge d'avena. Il primo ruolo importante è come protagonista nella serie TV candidata ai BAFTA scozzesi The Book Group.[2] Successivamente ha preso parte anche a film come Alexander, Scontro tra Titani e L'ultimo dei Templari.[1]

Game of Thrones

Il 23 settembre 2009 viene ufficializzato dalla HBO il suo casting per il ruolo di Sandor Clegane e lo stesso giorno G. R. R. Martin conferma la notizia con un post sul suo blog.[4]

In un'intervista dichiara che per la sua audizione ha dovuto recitare la parte in cui Sandor Clegane racconta a Sansa Stark come si è bruciato il volto. Quel giorno sua sorella gli dà la stampa dello script che lui avrebbe dovuto imparare per il provino, ma per errore gli invia solo un paio di righe mentre quando si ritrova a Londra nell'ufficio del direttore dei casting vede tutti gli altri aspiranti Sandor Clegane ripassare una parte molto più lunga. Rimanda così il suo provino di quattro ore per imparare le battute, e tutta questa situazione lo porta a fare il provino in preda alla rabbia e all'ansia: a suo dire è stata questa la ragione della sua scelta.[5]

In più interviste ammette di aver letto i libri e di aver cercato più informazioni possibili sul suo personaggio, ha chiesto aiuto anche in alcuni forum di fan[6], e che anche nel mezzo delle riprese ha chiesto consiglio agli sceneggiatori o allo stesso Martin ricevendo subito risposta[7].

In un'intervista racconta che per il suo trucco ci vuole sempre tanto tempo e che per le prime volte erano necessarie anche più di tre ore perché gli attaccavano il trucco a piccoli pezzi[6]: per questa ragione è sempre uno dei primi ad arrivare sul set. Possono quindi passare anche sei ore prima di arrivare a girare le scene, e questo lo rende irritato e scontroso per cui non ha mai trovato difficile immedesimarsi nel suo ruolo.[5] Portare il trucco è davvero difficile perché dopo un paio d'ore, anche se non ha recitato, a causa del caldo e del sudore comincia a cedere e così devono staccarlo e riattaccarlo: inoltre è molto fastidioso per via del prurito cosa che lo irrita molto soprattutto verso gli altri attori che si lamentano per nulla.[6] In un'intervista racconta che nel girare la scena della taverna dove Sandor Clegane e Arya Stark combattono, gli sceneggiatori gli hanno fatto ripetere la scena fino a fargli bere sei o sette litri di birra al ginger, al punto che è dovuto correre nel bosco perché stava malissimo.[5]

Sul set, per alleggerire un po' la fatica delle riprese soprattutto in notturna o con un clima duro, porta una chitarra, racconta storie o canzoncine.[6] Del suo rapporto con Maisie Williams, l'attrice che interpreta Arya Stark, dice che le è di grande aiuto perché lui spesso si dimentica il momento o il luogo della storia in cui si trova mentre lei si ricorda tutto e conosce le sue battute.[5]

Se deve dire quali sono le scene che ha preferito girare cita sicuramente i set in Islanda: già in precedenza aveva lì girato un film, Viking, e alla fine delle riprese aveva deciso di fermarsi a vivere in Islanda lavorando come falegname fino a quando il suo agente non l'ha chiamato per un nuovo lavoro.[5] È una persona che passa molto tempo all'aria aperta, spesso sta sulla sua barca a vela in una regione chiamata Wester Ross[2], quindi vede poca televisione e non è neppure mai riuscito a finire di vedere la prima stagione[6].

Note