ACOK40

Da La Barriera Wiki.
ACOK40 - DEANERYS
La regina dei draghi
(Mondadori)
POVDaenerys Targaryen
AmbientazioneQarth
Serie TV02x05 - Il fantasma della fortezza
02x08 Il principe di Grande Inverno
ACOK27
DAENERYS II

ACOK39
CATELYN III
ACOK40
DAENERYS III
ACOK41
TYRION IX

ACOK48
DAENERYS IV

ACOK40 è il quarantesimo capitolo de A Clash of Kings e il nono de La regina dei draghi.

È il primo capitolo dedicato a Daenerys Targaryen de La regina dei draghi, il terzo de A Clash of Kings e il tredicesimo de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.


Sinossi

Icona Citazione.png"Per andare a nord, dovrai viaggiare a sud. Per raggiungere l'ovest, dovrai dirigerti a est. Per andare avanti, dovrai tornare indietro. E per toccare la luce, dovrai passare tra le ombre."


Percorrendo la strade di Qarth dentro un palanchino insieme a Xaro Xhoan Daxos, Daenerys esprime la propria delusione per il fallimentare esito della visita ai Superni. Pur avendo fatto del suo meglio per convincerli a concederle la flotta con cui sbarcare nei Sette Regni, ha avuto in risposta un cortese rifiuto che le ha fatto capire di essere stata ricevuta per la sola curiosità suscitata da suoi draghi. Rimpiangendo il denaro inutilmente speso, Daenerys spiega che nemmeno quei membri dell'organizzazione che, su indicazione di Xaro, ha cercato di corrompere con ingenti quantità di oro si sono espressi a suo favore. Il mercante biasima i Superni e al tempo stesso cerca di dissuadere la ragazza dalle sue ambizioni di conquista, proponendole invece di restare a Qarth e sposarlo. Le dichiara il proprio amore decantando la sua bellezza, ma Daenerys nutre dubbi sulla sua sincerità, confermati dal rifiuto di Xaro di fornirle le sue stesse navi. Avanza quindi l'ipotesi di rivolgersi alle fazioni mercantili avversarie e agli stregoni di Pyat Pree, nonostante Xaro la diffidi dal farlo.

All'improvviso il palanchino è costretto a fermarsi per via della folla accalcata a guardare lo spettacolo di un mago di fuoco. Incuriosita, anche Daenerys si unisce agli spettatori e lo vede esibirsi in un incredibile gioco con una scala di fiamme. D'un tratto le si avvicina Quaithe, la misteriosa donna mascherata, che le rivela che spettacoli simili sono resi possibili dalla presenza dei draghi, che hanno accresciuto le manifestazioni di poteri magici in città. Le consiglia inoltre di lasciare Qarth il prima possibile, lasciandole enigmatici indizi sulla direzione in cui dovrebbe dirigersi. La khaleesi non comprende il significato di tali parole, e lo stesso Xaro le suggerisce di ignorarle, proseguendo con le sue dichiarazioni d'amore per tutto il resto del tragitto fino alla sua residenza.

Giunta nelle stanze che il mercante le ha riservato, Daenerys ha una conversazione privata con Jorah Mormont che, per nulla sorpreso dal rifiuto dei Superni, ritiene che la città non le darà alcun aiuto. Quando la ragazza gli parla della proposta di matrimonio di Xaro, il cavaliere la informa che secondo la legge di Qarth il giorno stesso delle nozze sarebbe obbligata a concedere allo sposo un regalo da lui scelto, probabilmente uno dei suoi draghi, costringendola a prendere atto della disonestà del mercante. Dany inoltre dubbiosa su dove dirigersi una volta lasciata la città, e Jorah è si mostra scettico sulla possibilità da lei suggerita di affidarsi al Magistro di Pentos Illyrio Mopatis, che definisce un opportunista. Le fa inoltre notare che prima di intraprendere la conquista occorrerà assicurarsi l'appoggio dei lord dei Sette Regni, in modo da non apparire agli abitanti come un invasore straniero. Daenerys continua però a credere che la sua permanenza a Qarth debba avere un'utilità, e così il cavaliere le suggerisce di fare visita a Pyat Pree.

Prime apparizioni

In questo capitolo non appare nessun nuovo personaggio.


Paginazione


Per approfondire la paginazione di A Clash of Kings, vedi la voce dedicata