Arys Oakheart

Da La Barriera Wiki.
Arys Oakheart
R Vuoto.png
Dati personali
TitoliSer
CasataNobile Casa Oakheart
Organizzazioni:Guardia Reale
Apparizioni
A Game of Thrones - A Clash of Kings
Serie TV
ApparizioniPrima stagione - Seconda stagione
St Guardia Reale.png
St Oakheart.png

Ser Arys Oakheart è un cavaliere della Guardia Reale di Re Robert Baratheon.[1] e poi del suo successore Joffrey[2].


Descrizione fisica

Ser Arys è un uomo di corporatura snella, con capelli color castano chiaro.[3]

Quando non indossa l'armatura bianca della Guardia Reale, è solito portare una tunica del medesimo colore con l'emblema della sua casata e un mantello in seta trattenuto da una spilla dorata a forma di foglia.[3]

Descrizione psicologica

Ha modi cortesi e senso dell'onore. Esegue sempre malvolentieri l'ordine di picchiare Sansa Stark, cercando di limitare l'intensità delle percosse.[3]

È appassionato di pettegolezzi, anche se cerca di trattenersi dove può essere udito da orecchie indiscrete.[3]

Trova indegno di un cavaliere misurarsi in torneo con ragazzini alle prime armi.[3]

Ritiene che la cometa rossa sia un segno di grazia per Re Joffrey Baratheon, e un presagio delle sue imminenti vittorie nella Guerra dei Cinque Re.[3]

Resoconto biografico

Entra nella Guardia Reale durate il regno di Re Robert Baratheon.[4]

Nel 298, Ser Arys partecipa al Torneo del Primo Cavaliere, ma senza ottenere grandi risultati.[5]

Dopo la morte di Re Robert, quando la Regina Cersei convoca il Concilio Ristretto, si trova nella Sala del Trono insieme agli altri cavalieri della Guardia Reale, tranne ser Barristan e ser Jaime [6]. Poco dopo, all'arresto di Eddard Stark e allo scoppio del massacro degli uomini al suo servizio, è lui a condurre Sansa in una stanza nella torre più alta del Fortino di Maegor.[7]

Durante la prima corte di giustizia di Re Joffrey, scorta Cersei nella Sala del Trono.[8]

Dopo la morte di Lord Eddard Stark, insieme ai suoi confratelli Sandor Clegane e Ser Meryn Trant, accompagna Joffrey durante la sua visita a Sansa.[9]

Decide di partecipare al torneo indetto per il compleanno del sovrano nel 299, convinto di poterlo vincere facilmente. Poco prima dell'inizio delle competizioni viene incaricato di scortare Sansa Stark al palco reale. A causa della meschina prestazione di Ser Dontos Hollard, che si presenta sul campo troppo ubriaco per giostrare, il torneo viene però interrotto prima che Arys possa prendere parte alla sua prima giostra.[3]

Quando il Primo Cavaliere Tyrion Lannister decide di inviare la Principessa Myrcella Baratheon a Dorne come segno di alleanza, Ser Arys viene scelto quale suo accompagnatore e protettore.[10] Si imbarca quindi sulla Freccia del mare in compagnia della principessa, diretto a Braavos e poi da lì a Lancia del Sole.[11]

Note

  1. AGOT - Appendice A
  2. ACOK - Appendice A
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 3,4 3,5 3,6 ACOK02
  4. AGOT39
  5. AGOT29
  6. AGOT49
  7. AGOT51
  8. AGOT57
  9. AGOT67
  10. ACOK20
  11. ACOK41