Baia delle Acque Nere

Da La Barriera Wiki.
Mappa di The Lands of Ice and Fire rielaborata by Grazia Borreggine©

La Baia delle Acque Nere è un'ampia insenatura del Mare Stretto, su cui si affacciano le coste delle Terre della Corona e delle Terre della Tempesta dei Sette Regni.[1]


Posizione geografica

La Baia delle Acque Nere è un profondo golfo che dalla foce delle Rapide Nere si estende verso oriente per circa trecento miglia, fino a sfociare nel Mare Stretto. Nel punto più ampio, presso l'imboccatura, la baia si estende in senso latitudinale per poco più di duecento miglia.[1]

A nord è delimitata dal Capo della Chela Spezzata, mentre a sud la baia è chiusa dalle coste delle Terre della Corona e delle Terre della Tempesta, toccando in alcuni punti l'estremità settentrionale del Bosco del Re. All'estremità orientale dell'insenatura, dove questa confluisce nel Mare Stretto, è situato l'arcipelago dominato da Roccia del Drago.[1]

Insediamenti

All'estremità più interna della baia, presso la foce delle Rapide Nere, sorge Approdo del Re, capitale dei Sette Regni. All'imboccatura del golfo invece, arroccato sull'omonima isola, si erge il castello di Roccia del Drago.[1]

Eventi

Nel 299, nel pieno della Guerra dei Cinque Re, la parte terminale della Baia delle Acque Nere diventa il teatro di un imponente scontro militare tra le forze di Stannis Baratheon e quelle dei Lannister per il controllo di Approdo del Re.[2] Nell'occasione la foce delle Rapide Nere viene isolata dalla baia con la costruzione di una gigantesca catena, in grado di bloccare il passaggio di qualsiasi nave.[3]

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 The Lands of Ice and Fire
  2. ACOK52
  3. ACOK58