Betha Nera

Da La Barriera Wiki.
Betha Nera
IMS 001.png
TipologiaImbarcazione
UtilizzoMilitare

La Betha Nera è una piccola galea da guerra, capitanata da Ser Davos Seaworth[1] e con suo figlio Matthos come secondo.[2]


Eventi

Nel 299 Stannis Baratheon lancia la propria pretesa sul Trono di Spade e raduna la propria flotta a Roccia del Drago; Ser Davos risponde alla chiamata del proprio signore salpando per l'isola sulla Betha Nera.[1]

Su incarico di Stannis, la Betha Nera viene quindi condotta da Davos verso nord, fermandosi a Città del Gabbiano, alle Dita, alle Tre Sorelle e a Porto Bianco, per diffondere le lettere con le quali il re rivela che i figli della Regina Cersei sono frutto dell'incesto e rivendicare così la propria legittimità al Trono di Spade.[1]

Terminata la missione, la Betha Nera raggiunge la flotta di Stannis presso Capo Tempesta[3] e, dopo la resa della fortezza, salpa infine con la flotta in direzione di Approdo del Re. Prende quindi parte alla Battaglia delle Acque Nere dove le viene assegnato un posto nella seconda linea d’assalto, tra la Fantasma e la Lady Marya, sul lato di babordo.[4]

Nelle prime fasi della battaglia l'equipaggio della Betha Nera è ancora tutto incolume; inoltre i suoi arcieri riescono a uccidere il capitano della Chiglia del Re. Con l'aiuto della Lady Marya, la galea sperona e affonda la Lady della Vergogna quindi, dopo essersi allontanata dalla nave nemica, sperona lo scafo da diporto della Regina Cersei scaraventando in acqua una dozzina di armigeri che vengono finiti dagli arcieri. Dopo aver schivato un tentativo di speronamento da parte della Cuore Bianco, la Betha Nera va poi al suo arrembaggio riuscendo a prenderla; tuttavia, quando poco dopo una chiatta nemica piena di altofuoco viene speronata dalla Pescespada provocando un'enorme esplosione, la Betha Nera viene avvolta dalle fiamme e distrutta.[4]

Capitani

Davos Seaworth

Possessori

Stannis Baratheon

Note