Bordello di Chataya

Da La Barriera Wiki.
Bordello di Chataya
R Vuoto.png
TipologiaBordello
UtilizzoCommerciale
LocalizzazioneApprodo del Re

Il bordello di Chataya è un bordello di lusso situato ad Approdo del Re.[1]


Descrizione

Si trova nei pressi della Collina di Rhaenys[2]. Lungo tutta la via dove si trova il bordello se ne trovano altri, ma meno costosi[2].

È un edificio a due piani, con il piano terreno in pietra e quello superiore in legno; da un angolo della struttura si innalza una torretta rotonda. Molte finestre sono di vetro piombato. Sopra la porta oscilla un'elaborata lanterna, composta da un globo di vetro scarlatto e metallo dorato.[2]

Nello spazio antistante la porta d'ingresso l'aria è aromatizzata con spezie esotiche e il pavimento è decorato con un mosaico che raffigura due donne intrecciate in un atto erotico. Un paravento di Myr, riccamente istoriato con fiori, immagini fantasiose e fanciulle sognanti, permette di osservare senza essere visti la sala comune[2] Questa sala, nella quale è possibile chiacchierare e intrattenersi con le prostitute, ha un focolare[1] e una finestra di vetro piombato colorato; al suo interno c'è anche un'alcova piena di cuscini.[2]

Due rampe di scale conducono al piano superiore, dove si trova un lungo corridoio con varie porte per accedere alle camere da letto e un'ulteriore scala che conduce ad una stanza nella torretta. La stanza, con una stretta finestra di vetro piombato a rombi rossi e gialli, ha al suo interno un grande letto a baldacchino ed un alto armadio intagliato con decorazioni erotiche[2].

All'esterno dell'edificio ci sono delle stalle.[1]

È considerato tra i migliori della capitale[1]. Le ragazze che vi lavorano sono ritenute degne di un re[2] e, se i clienti pagano abbastanza, è possibile trovarvi delle prostitute ancora vergini.[1]

Il passaggio segreto

L'armadio situato nella stanza nella torretta è vuoto e nasconde un passaggio segreto che conduce all'esterno dell'edificio. Il pannello posteriore dell'armadio, se spinto tutto di lato, rivela infatti uno spazio vuoto e scuro, dove si trova una scala a pioli in metallo che attraversando un condotto scende molto sotto il livello della strada. Tale condotto porta ad un buio tunnel di terra, inclinato e con gradini ripidi. Attraversato il tunnel si emerge da una botola nel retro di una stalla a circa tre isolati dal bordello.[2]

Storia

Nella seconda metà del terzo secolo dalla Conquista il bordello è gestito da Chataya.[1]

L'alta qualità del bordello lo porta a diventare uno dei preferiti di Re Robert Baratheon.[1]

Il passaggio segreto del bordello è stato realizzato per un Primo Cavaliere, che lo frequentava, ma il cui onore gli impediva di essere visto entrare apertamente in simili luoghi. Chataya ha custodito attentamente il segreto della sua esistenza.[2]

Eventi

Sul finire del terzo secolo dalla Conquista nel bordello di Chataya lavora Mhaegen, una giovane prostituta che ha una relazione con Re Robert, generando da lui una figlia di nome Barra.[1]

In seguito, nel corso delle ricerche sui bastardi del sovrano, il Primo Cavaliere Jon Arryn e il Maestro della Flotta Stannis Baratheon risalgono a Mhaegen e al bordello, recandovisi in visita.[3]

Nel 298 il nuovo Primo Cavaliere Eddard Stark, durante le sue indagini sulla morte del suo predecessore, vi si reca accompagnato da Ditocorto. Qui conosce Mhaegen e la sua bambina, notando subito la somiglianza della neonata con Re Robert.[1]

Dopo la morte di Robert la piccola Barra e sua madre vengono uccise nel bordello da Allar Deem, un membro delle Cappe Dorate lì giunto su ordine della regina Cersei.[4]

Dopo la sua nomina a Primo Cavaliere Tyrion Lannister, con la complicità di Varys e Chataya, usa il bordello come copertura per raggiungere di nascosto la magione di Shae grazie al passaggio segreto.[2]

Possessori

Chataya

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 1,7 1,8 AGOT35
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 2,4 2,5 2,6 2,7 2,8 2,9 ACOK15
  3. AGOT27
  4. ACOK08