Donnola

Da La Barriera Wiki.
Donnola
R Vuoto.png
Dati personali
Nascita297 circa
Apparizioni
A Clash of Kings

Donnola è una bambina delle Terre dei Fiumi, che durante la Guerra dei Cinque Re viaggia insieme al gruppo di reclute dei Guardiani della Notte guidate da Yoren.[1]


Descrizione fisica

Durante la permanenza con le reclute, ha i capelli impregnati di sporcizia.[2]

Descrizione psicologica

È traumatizzata dalla guerra, e quando viene ritrovata dalle reclute piange in continuazione.[1] Dopo l’attacco al fortino da parte di Ser Amory Lorch sviluppa un forte attaccamento verso Arya Stark e inizia a mutare atteggiamento, smettendo progressivamente di piangere.[2]

In caso di necessità, non esita a mangiare insetti per sopravvivere.[2]

Resoconto biografico

Durante la Guerra dei Cinque Re, quando le Terre dei Fiumi vengono messe a ferro e fuoco dai soldati al servizio dei Lannister, il villaggio in cui vive Donnola viene incendiato e la sua gente massacrata. Le uniche sopravvissute sono Donnola e sua madre, quest’ultima gravemente ferita.[1]

Le due vengono ritrovate dal gruppo di reclute dei Guardiani della Notte guidato da Yoren, in viaggio da Approdo del Re verso la Barriera, che decidono di prenderle con sé. Mentre la donna muore al tramonto, Donnola sopravvive e rimane insieme al gruppo, ma continua a piangere in continuazione, tanto da venire soprannominata “bambina piangente".[1]

Successivamente le reclute giungono ad un villaggio sulla riva meridionale dell'Occhio degli Dei e si rifugiano nel fortino. Quella sera, durante la cena Donnola continua a piangere, ma quando Frittella le offre una fetta di carne d'oca la mangia e ne chiede ancora, per poi riprendere a piangere quando si fa notte. Quando i soldati di Ser Amory Lorch attaccano il fortino, poco prima della battaglia si aggrappa alla gamba di Arya, che però la manda via dicendole di nascondersi. Nel corso del combattimento, ad un certo punto si ritrova seduta in mezzo al massacro piangendo: quando Arya cerca di trascinarla via, resta ferma e sotto shock, non rispondendo a nessun tentativo della ragazza di farla riprendere. Sfugge al massacro grazie all’intervento di Gendry, che la prende in braccio e la trasporta attraverso il passaggio sotterraneo che conduce e in riva al lago.[3]

Dopo quella notte la bambina smette di piangere e quindi il gruppo di reclute, ormai ridotto a pochi ragazzi, inizia a chiamarla “Donnola” su proposta di Lommy. Sembra inoltre affezionarsi ad Arya, prendendo l’abitudine a seguirla sempre e ad attaccarsi alla sua gamba. È l’unica oltre a lei a mangiare insetti per far fronte alla scarsità di cibo.[2]

Il giorno in cui Arya deve allontanarsi per ispezionare il villaggio con gli uomini di Ser Gregor Clegane, Donnola viene tenuta ferma da Frittella affinché eviti di seguirla, ma le corre subito incontro quando la ragazza fa ritorno. Tuttavia quando si fa buio Arya si allontana di nuovo per tentare la liberazione di Gendry e questa volta viene catturata dai soldati, che la costringono a condurli il nascondiglio del gruppo. Sentendoli avvicinarsi, Donnola si spaventa e fugge, non venendo più ritrovata.[2]

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 ACOK09
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 2,4 ACOK19
  3. ACOK14