Guardia Cittadina di Approdo del Re

Da La Barriera Wiki.
Guardiani Cittadina di Approdo del Re
Esercito
R Vuoto.png
SedeApprodo del Re

La Guardia Cittadina di Approdo del Re è un corpo militare il cui compito è mantenere l'ordine pubblico nella capitale dei Sette Regni.[1]


Descrizione

La Guardia Cittadina di Approdo del Re presta giuramento di difendere la capitale, la Fortezza Rossa e la pace del re.[2]

È composta da circa duemila uomini. [2]

I suoi membri indossano armature nere e oro, elmi a cresta alta, guanti di ferro,[3], cotte di maglia e stivali neri[4] e mantelli di lana tinti color oro, dai quali prendono il soprannome di "Cappe dorate"[5]. Sono armati di lance lunghe otto piedi, [3] in aggiunta alle quali sono dotati di spada o di randello. [5]

Storia

Nel 298 il Comandante della Guardia Cittadina di Approdo del Re è Janos Slynt.[1]

In occasione del Torneo del Primo Cavaliere, un gran numero di forestieri affluiscono nella capitale e questo provoca un incremento di disordini, al punto che le Cappe Dorate hanno serie difficoltà a mantenere il controllo della situazione. Quando Janos Slynt denuncia questo problema al Concilio Ristretto, il Primo Cavaliere Eddard Stark gli ordina di assoldare nella Guardia Cittadina una cinquantina di uomini aggiuntivi, offrendo inoltre l'aiuto di venti armigeri della propria guardia personale che affida al comando di Alyn.[1]

Mentre Re Robert Baratheon è in procinto di morire per una grave ferita riportata durante una battuta di caccia, Petyr Baelish compra la fedeltà della Guardia Cittadina, spiegando al Comandante Slynt che deve apparire fedele a Lord Stark ma al momento dell'azione schierarsi a favore dei Lannister. Di conseguenza, quando la tensione tra le due parti cresce al punto da rendere necessario l'uso della forza, le Cappe Dorate massacrano le guardie di Eddard Stark e arrestano il Primo Cavaliere stesso.[3]

Membri

Janos Slynt

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 AGOT27
  2. 2,0 2,1 AGOT47
  3. 3,0 3,1 3,2 AGOT49
  4. AGOT18
  5. 5,0 5,1 AGOT65