Jeor Mormont

Da La Barriera Wiki.
Jeor Mormont
R Vuoto.png
Dati personali
Nascita230
SoprannomiVecchio Orso
TitoliLord Comandante dei Guardiani della Notte
Lord dell'Isola dell'Orso
CasataNobile Casa Mormont
Organizzazioni:Guardiani della Notte
Apparizioni
A Game of Thrones
Serie TV
AttoreJames Cosmo
DoppiatoreMichele Gammino
ApparizioniPrima stagione
St Guardiani della Notte.png
St Mormont.png

Jeor Mormont è Lord dell'Isola dell'Orso[1] e successivamente Lord Comandante dei Guardiani della Notte.[2].


Descrizione fisica

Nel 298 è ormai calvo, con un'arruffata barba grigia.[3] Nonostante l'età, ha ancora tutti i denti[4] e conserva una grande forza fisica.[5]

Indossa abitualmente un farsetto di lana nera con fermagli d'argento a forma di artiglio d'orso.[6]

Descrizione psicologica

È noto per la sua impazienza.[1]

Si sente troppo vecchio e provato per continuare a reggere il comando della confraternita.[5]

Dà molto valore al suo giuramento e ritiene di doverlo mantenere a qualunque costo.[4]

Resoconto biografico

Eredita il titolo di Lord dell'Isola dell'Orso, ma decide di lasciare il posto al figlio Jorah per unirsi ai Guardiani della Notte, tra i quali passa la maggior parte della vita. Da allora non ha mai occasione di incontrare i figli di sua sorella Maege. Qualche tempo dopo, quando Jorah abbandona l'Isola dell'Orso, disonorandolo[5], Maege gli restituisce la spada di famiglia Lungo Artiglio, che lui mette da parte e ben presto dimentica[7].

Tempo dopo diventa Lord Comandante dei Guardiani della Notte[2]; in questo ruolo, risiede al Castello Nero, stabilendo i suoi quartieri nella Torre del Re. Ha un corvo parlante che ripete molte parole, tra le quali la più frequente è "mais".[1]

Nel 298 manda oltre la Barriera una pattuglia formagta da Gared, Will e Ser Waymar Royce, cui affida il comando per rispetto a suo padre, alla ricerca di una banda di Bruti.[2] Si preoccupa per la mancanza di loro notizie, ma quando gli viene comunicata la diserzione di Gared regisce con incredulità.[5] Desideroso di scoprire cosa sia realmente avvenuto alla spedizione di Ser Waymar, appronta una nuova pattuglia mettendone alla guida il suo Primo Ranger Benjen Stark[1]. Poi, vedendo che neanche Benjen fa ritorno, manda altri ranger alla sua ricerca.[8]

Quando Tyrion Lannister arriva alla Barriera lo considera un ospite d'onore e gli permette di alloggiare nei suoi quartieri e di cenare al suo tavolo. Nello stesso periodo riceve da Grande Inverno notizie sul risveglio dal coma di Bran Stark, e le comunica subito a Jon Snow.[1]

Prima della partenza di Tyrion organizza in suo onore una cena nella sala comune. In quell'occasione ascolta lo scambio tra l'uomo e ser Alliser e per poco non si strozza dalle risate alle battute argute del Folletto. Dopo cena, rimasto da solo con Tyrion, gli offre una scorta fino a Grande Inverno e gli chiede di informare Re Robert e la sua corte della precaria situazione dei Guardiani della Notte. Gli manifesta inoltre l'impressione che i Bruti stiano fuggendo da qualcosa di molto pericoloso e gli confida i timori per la propria successione. Quando Tyrion gli chiede di includere Jon Snow nella sua scorta rifiuta, perché crede il ragazzo debba dimenticare gli affetti che si è lasciato alle spalle.[5]

Tempo dopo si reca al tempio per assistere al giuramento delle nuove reclute. Ricorda loro che qualunque sia la ragione per cui sono arrivati alla Barriera non avrà più importanza perché da quel momento saranno uomini dei Guardiani della Notte, e poi invita chi crede negli Antichi Dei a prestare giuramento in un bosco di alberi-diga a mezza lega dalla Barriera. Annuncia infine in quale ordine servirà ciascuno dei nuovi Guardiani della Notte e sceglie Jon Snow come proprio attendente personale.[6]

Quando scopre che durante la cerimonia di giuramento davanti agli Antichi Dei Spettro ha trovato i cadaveri di due dei compagni di pattuglia di Benjen Stark, Othor e Jafer Flowers, Lord Mormont guida una pattuglia fino al luogo del ritrovamento. È incredulo per il fatto che due confratelli siano stati fatti a pezzi così vicino alla Barriera, e rimprovera Ser Jaremy Rykker per la sua negligenza in merito. Si chiede se i due uomini siano vittima dei Bruti, ma le obiezioni di Sam, che nota la stranezza dei due corpi, lo convincono a farli riportare al Castello Nero per farli esaminare da Maestro Aemon.[9]

Una volta al Castello Nero Bowen Marsh lo ferma immediatamente, informandolo che è arrivato un corvo messaggero da Approdo del Re. Prima di seguirlo, Lord Mormont ordina a Ser Jaremy di sistemare i cadaveri nel magazzino fino a che Maestro Aemon non potrà esaminarli. Dopo aver letto il messaggio convoca Jon Snow, per comunicargli che Re Robert Baratheon è morto e che Lord Eddard è accusato di alto tradimento; gli comunica altresì l'intenzione di scrivere a corte per chiedere che Lord Stark venga assegnato ai Guardiani della Notte.[9]

Quella sera scopre che Jon ha aggredito Ser Alliser Thorne e, deluso, lo isola nella sua cella, impedendo anche agli amici di fargli visita. Durante la notte si sveglia a causa dei rumori di una lotta, ed entra nel suo studio mentre Jon Snow e Spettro lottano contro il cadavere di Othor, risvegliatosi come non-morto. Jon strappa dalla mano di Jeor la sua lanterna ad olio e con quella riesce a incendiare il cadavere, ponendo fine alla lotta ma dando fuoco nel contempo all'intero maniero[9].

Tra le ceneri della sua camera da letto Jeor ritrova Lungo Artiglio, e decide di affidarla a Donal Noye perché ne rifaccia il pomello, bruciato nell'incendio, a forma di testa di metalupo, in modo da regalarla a Jon Snow per ringraziarlo di avergli salvato la vita. Nella medesima occasione, decide di mandare Ser Alliser al Forte Orientale e da lì ad Approdo del Re, per convincere la corte dei pericoli che ci sono oltre la Barrierae al tempo stesso per allontanarlo da Jon. Al contempo, chiama dalla Torre delle Ombre Ser Endrew Tarth come nuovo maestro d'armi del Castello Nero.[7]

Nel frattempo, dal Forte Orientale Cotter Pyke gli fa sapere che uno dei suoi uomini ha scoperto delle orme gigantesche e deformi e che grandi mandrie di alci e bisonti stanno migrando verso sud e verso est, mentre dalla Torre delle Ombre Ser Denys Mallister lo avvisa che i Bruti stanno abbandonando i loro villaggi.[4]

Dopo la morte di Lord Eddard Stark decide di far controllare Jon. Viene così subito a sapere quando il ragazzo una notte lascia il Castello Nero con l'intenzione di disertare e poi vi fa ritorno insieme ai suoi amici. La mattina successiva convoca il ragazzo e, fingendo di pensare che si sia trattato solo di una scampagnata notturna alla Città della Talpa, lo invita a non ritentare l'impresa e gli ricorda che la loro guerra contro gli Estranei è più importante di quella di suo fratello Robb contro i Lannister. Gli annuncia quindi l'intenzione di guidare una grande spedizione oltre la Barriera: se è finalmente pronto a lasciarsi il passato alle spalle, il giovane andrà con lui come suo scudiero.[4]

Famiglia e genealogia

????????????
??????
Jeor Mormont???Maege Mormont
Jorah Mormont

Titoli

PredecessoreSt Mormont.png Lord dell'Isola dell'Orso St Mormont.pngSuccessore
???Jeor Mormont
???-???
Jorah Mormont
PredecessoreSt Guardiani della Notte.png Lord Comandante dei Guardiani della Notte St Guardiani della Notte.pngSuccessore
???Jeor Mormont
???-???
???

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 AGOT19
  2. 2,0 2,1 2,2 AGOT00
  3. AGOT09
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 AGOT70
  5. 5,0 5,1 5,2 5,3 5,4 AGOT21
  6. 6,0 6,1 AGOT48
  7. 7,0 7,1 AGOT60
  8. AGOT26
  9. 9,0 9,1 9,2 AGOT52