Manticore

Da La Barriera Wiki.
Versione del 9 gen 2019 alle 04:56 di Admin (discussione | contributi) (Creata pagina con "Le manticore sono insetti originari del Continente Orientale.<ref name="AGOT54">AGOT54</ref> __TOC__ == Descrizione == Le manticore sono simili...")
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Le manticore sono insetti originari del Continente Orientale.[1]


Descrizione

Le manticore sono simili a grossi scarabei di colore verde scintillante. Dispiegando le elitre rivelano una coda ad arco, grondante di un veleno letale per gli esseri umani. Sul torace o sul capo spicca una macchia nerastra che ricorda un volto umano dall'espressione maligna. Emettono un verso sibilante.[2]

Distribuzione geografica

File:Map M7.jpg
Mappa di The Lands of Ice and Fire rielaborata by Grazia Borreggine©

Vivono nelle isole del Mare di Giada.[3]

Storia

Il Signore del Mare di Braavos possiede un serraglio con animali esotici tra i quali delle manticore.[4]

Ad Essos le manticore vengono comunemente commercializzate e se ne possono trovare al Mercato Orientale di Vaes Dothrak, vendute all'interno di gabbie d'argento.[1]

Nel 299 a Qarth un Uomo del Dispiacere viene assoldato per assassinare Daenerys Targaryen. Individua la giovane al porto, intenta a cercare una nave per salpare, e le porge in dono uno scrigno di legno lavorato contenente uno scarabeo di onice e smeraldi. L'oggetto in realtà si rivela essere una manticora, che attacca Daenerys per pungerla a morte, ma l'attentato viene sventato dal tempestivo intervento di Arstan che uccide la creatura col suo bastone.[2]

Note