Non-morti

Da La Barriera Wiki.

I Non-morti sono creature decedute, riportate in vita dagli Estranei.[1]


Descrizione

Il loro corpo è estremamente freddo[1], con il viso pallido e le estremità annerite. Gli occhi sono sempre di un intenso color blu, a prescindere dal loro aspetto in vita.[2]

Il loro aspetto conserva le caratteristiche che i cadaveri avevano prima di essere riportati in vita.[1] Inoltre i non-morti conservano conoscenze e ricordi di quando erano ancora vivi, ma la loro volontà è soggiogata dagli Estranei e obbediscono ciecamente ai loro ordini, ignorando sensazioni, abitudini, sentimenti, e rapporti che avevano prima di morire.[2]

Secondo le leggende gli Estranei li nutrono con cadaveri di bambini.[3]

Quando una parte del loro corpo viene amputata, questa continua comunque a muoversi e ad avere vita propria, così come il corpo rimanente.[2] Nemmeno la decapitazione è sufficiente a renderli inoffensivi: è possibile ucciderli tagliandoli in pezzi[4], ma un'arma ancora più efficace è rappresentata dal fuoco, a cui sono molto vulnerabili. Non perdono sangue quando vengono feriti.[2]

Storia

Secondo le leggende, durante la Lunga Notte seguono gli Estranei nella loro invasione del continente di Westeros.[3]

Dopo la loro millenaria ritirata dalle terre abitate dagli umani, con il passare del tempo anche i non-morti, come gli Estranei, finiscono per essere considerate creature mitologiche.[5]

Nel terzo secolo dopo la Conquista, verso la fine dell'estate, alcuni ranger dei Guardiani della Notte scompaiono nelle pattuglie nella Foresta Stregata, uccisi dagli Estranei. Tra questi, Waymar Royce resuscita come non-morto uccidendo a sua volta il confratello Will tramite strangolamento.[1] Mesi dopo i corpi di Othor e Jafer Flowers vengono ritrovati nella Foresta Stregata e portati al Castello Nero, dove si risvegliano come non-morti. Jafer attacca Ser Jaremy Rykker, riuscendo a ucciderlo insieme ad altri quattro uomini prima di essere fatto a pezzi da una dozzina di confratelli armati di spade. Othor invece attenta alla vita del Lord Comandante Jeor Mormont, ma viene fermato e ucciso dal suo attendente Jon Snow per mezzo del fuoco.[4]

Esponenti

Jafer Flowers  •  Othor  •  Waymar Royce

Note