Nymeria (Metalupo)

Da La Barriera Wiki.
Nymeria
R Vuoto.png
Dati personali
Nascita298
Apparizioni
A Game of Thrones
Serie TV
ApparizioniPrima stagione
Per articoli che condividono lo stesso titolo, fare riferimento a questa pagina di disambiguazioneIcona Disambigua.png


Nymeria è la metalupa di Arya Stark.[1]


Descrizione fisica

Ha la pelliccia grigia.[2] Quando viene trovata nella neve, è così piccola da avere ancora gli occhi chiusi.[3] Quando cresce un po', rivela di avere occhi gialli che splendono al sole come monete d'oro.[4]

Descrizione psicologica

Vuole bene ad Arya e la segue ovunque. Si abitua presto a dormire nella sua stessa stanza, ai piedi del letto.[4] Ha un carattere difficile, che a Sansa ricorda quello della sua padrona.[2]

È in grado di obbedire ad alcuni dei comandi di Arya.[5]

Fiuta subito la presenza di Spettro quando è nelle vicinanze.[5]

Resoconto biografico

Viene ritrovata da Robb nella neve vicino al cadavere della madre, insieme agli altri cuccioli suoi fratelli, e poi portata a Grande Inverno.[3] Viene affidata e donata ad Arya Stark, che se ne mostra subito entusiasta[1] e che le assegna il nome ispirandosi alla regina Nymeria.[4] Durante la visita del re a Grande Inverno, alla metalupa non viene concesso di stare nella sala del banchetto insieme alla sua padrona.[6]

Le viene vietato anche di entrare nella sala del ricamo, ma il giorno in cui Arya scappa da una delle lezioni Nymeria si fa trovare ai piedi della scalinata che scende dalla sala. Insieme incontrano Jon Snow sul ponte coperto, intento a osservare una sessione di addestramenti nel cortile sottostante in compagnia di Spettro, che annusa Nymeria e le dà un morsetto all'orecchio. Finiti gli allenamenti, Jon si allontana seguito dal suo metalupo. Nymeria è sul punto di andargli dietro, ma desiste quando si accorge che Arya non segue il fratellastro.[4]

Diversi giorni dopo, mentre Arya si prepara a partire per Approdo del Re, Nymeria la aiuta a fare la valigie prendendo tra le fauci le cose che la padrona le indica e portandogliele. Quando Jon entra nella stanza insieme a Spettro, l'arrivo dell'altro metalupo la distrae subito dall'attività. In seguito, quando Jon dice ad Arya di chiudere la porta della camera prima di mostrarle Ago, lei manda Nymeria a fare la guardia fuori dalla stanza.[5]

Viaggia verso Approdo del Re insieme alla carovana reale. Durante le esplorazioni di Arya e Mycah, Nymeria li segue e, in una di esse, fa scappare un branco di cavalli selvaggi con il proprio odore.[2]

In seguito la carovana si ferma presso una locanda non lontana dal Tridente. Vedendo che Nymeria si è sporcata di fango, Arya si siede in riva al fiume e si mette a ripulirla con un pettine, attività che la metalupa mostra di trovare sgradevole. Quando la padrona le tira troppo la pelliccia, Nymeria si ribella e scappa. Nello stesso giorno Arya ha uno scontro con Joffrey e il principe, armato di spada, la inchioda con la schiena contro un albero. Vedendo la padrona in pericolo, Nymeria si getta in sua difesa, mordendo il braccio del ragazzo e facendogli mollare la presa sulla spada. Si stacca da Joffrey solo dopo essere stata richiamata da Arya e si mette subito al suo fianco. Quando la padrona scappa via, Nymeria la segue[2] e resta per giorni nascosta nei boschi insieme a lei.[7]

Quando Arya viene ritrovata da Jory Cassel, decide di cacciare la metalupa, consapevole che se questa tornasse insieme a lei verrebbe uccisa per aver attaccato il principe. Dopo aver cercato invano di convincerla ad andarsene con le parole, Arya è costretta a tirarle delle pietre, e solo dopo essere stata colpita due volte Nymeria smette di seguirla.[8]

Famiglia e genealogia

Sua madre è morta nel darla alla luce assieme ai suoi fratelli, Vento Grigio, Lady, Estate, Cagnaccio e Spettro.[3]

Note

  1. 1,0 1,1 AGOT02
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 AGOT15
  3. 3,0 3,1 3,2 AGOT01
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 AGOT07
  5. 5,0 5,1 5,2 AGOT10
  6. AGOT05
  7. AGOT16
  8. AGOT22