Walder (Hodor)

Da La Barriera Wiki.
Walder
R Vuoto.png
Dati personali
SoprannomiHodor
Apparizioni
A Game of Thrones
Serie TV
AttoreKristian Nairn
ApparizioniPrima stagione
Per articoli che condividono lo stesso titolo, fare riferimento a questa pagina di disambiguazioneIcona Disambigua.png


Walder, soprannominato "Hodor" dall'unica parola che è in grado di pronunciare[1], è un ragazzo dalla mente semplice che lavora a Grande Inverno come stalliere[2].


Descrizione fisica

Hodor è alto quasi sette piedi, tanto da essere considerato quasi un gigante e dover chinare la testa per passare dalle porte.[1]: la sua stazza viene spesso usata come pietra di paragone rispetto alle dimensioni di uomini imponenti come il Grande Jon o Ser Gregor Clegane[3][4]. È anche dotato di un pene molto grosso.[4]

Ha i capelli arruffati, un torace massiccio e braccia muscolose coperte di peluria castana. Per via del suo lavoro, ha sempre addosso un leggero odore di cavalli.[1]

È molto forte, tanto che non ha problemi a portare tra le braccia un'incudine[5] e, successivamente, lo stesso Bran.[1]

Descrizione psicologica

Hodor ha la mente semplice[1] e sorride sempre[6]. Anche per questo è difficile capire i suoi sentimenti e i suoi pensieri.[4]

La Vecchia Nan è solita dargli sberle dietro la testa per rimproverarlo.[7]

Ha l'abitudine di ruttare, fischiettare e di camminare sorridendo.[4]

Odia l'acqua fredda e il sapone, ma adora farsi il bagno nei laghetti caldi del Parco degli Dei.[4] Ha invece paura di scendere nelle cripte di Grande Inverno.[7]

Sembra piacergli portare Bran in spalla, anche se è distratto e a volte si dimentica del ragazzo, con il rischio di farlo sbattere sugli stipiti delle porte.[4]

Resoconto biografico

Non ha mai pronunciato altra parola se non "Hodor"[6], termine di cui nessuno conosce il significato: per questo motivo tutti hanno cominciato a chiamarlo così[1].

Lavorando nelle stalle di Grande Inverno, si prende cura del pony di Bran.[6]

Quando Lord Eddard Stark parte per Approdo del Re lui resta a Grande Inverno.[6] Nel periodo immediatamente successivo si comporta in modo strano, tanto che in seguito alcuni immaginano che abbia visto l'assalitore di Bran nascosto nelle stalle.[8]

Dopo la caduta di Bran, Hodor è una delle persone che si prendono cura di lui, trasportandolo, lavandolo e vestendolo.[1]. Quando il bambino sale nuovamente a cavallo, assicurato alla sella con le cinghie, inizialmente è lui, insieme a Joseth, a guidare Danzatrice.[1] In seguito Hodor inizia a trasportare Bran sulle spalle, in un cesto assicurato da delle corregge di cuoio e con dei buchi per le gambe costruito apposta da Maestro Luwin.[4]

È insieme a Bran quando questi guarda dalla finestra l'arrivo dell'esercito dei Karstark. Quel giorno Hodor porta il bambino al Parco degli Dei e poi, su sua richiesta, lo lascia solo e va a farsi un bagno. Dopo un po' sbuca fuori dall'acqua tutto nudo mentre Bran parla con Osha, che fa apprezzamenti sulla grandezza del suo pene e in generale sulle sue dimensioni, ipotizzando abbia in sé sangue di gigante.[4]

Quando Bran, dopo il sogno con il corvo con tre occhi, lo guida fino alla scala che conduce alle cripte, Hodor rimane fermo sul gradino più alto della scala di accesso e si rifiuta di proseguire.[7]

Famiglia e genealogia

Hodor è pronipote della Vecchia Nan[2].

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 1,7 AGOT24
  2. 2,0 2,1 AGOT - Appendice B
  3. AGOT30
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 4,4 4,5 4,6 4,7 AGOT53
  5. AGOT17
  6. 6,0 6,1 6,2 6,3 AGOT08
  7. 7,0 7,1 7,2 AGOT66
  8. AGOT14