Willis Wode

Da La Barriera Wiki.
Willis Wode
R Vuoto.png
Dati personali
TitoliSer
CasataNobile Casa Wode
Apparizioni
A Game of Thrones
Serie TV
AttoreRyan McKenna
ApparizioniPrima stagione
St Wode.png

Ser Willis Wode è un cavaliere al servizio di Lady Shella Whent.[1]


Descrizione fisica

Ser Willis è un uomo anziano[2], dal collo taurino[3].

Il suo elmo è un casco di ferro con una sottile fessura per gli occhi e una lunga piuma di seta nera.[3]

Descrizione psicologica

Tyrion Lannister lo ritiene un uomo stupido.[3]

Resoconto biografico

In viaggio verso Approdo del Re per recarsi al Torneo del Primo Cavaliere, Ser Willis fa sosta alla Locanda dell'Incrocio. È il primo degli armati delle Terre dei Fiumi ad alzarsi quando Catelyn Tully li chiama a raccolta e ordina loro di arrestare Tyrion Lannister, accusandolo dell'attentato alla vita di suo figlio Bran.[2]

Segue poi Lady Stark verso la Valle di Arryn insieme a un manipolo di uomini, attraversando le Montagne della Luna per la strada alta, decisi a portare il Folletto, prigioniero, fino a Nido dell'Aquila.[3]

Ad un certo punto della traversata delle montagne, lui e Ser Rodrik Cassel invitano Catelyn a fare una sosta per riposare, visto che hanno già perso tre cavalli. Ben presto però una banda di uomini a cavallo appartenenti ai Clan delle Montagne piomba su di loro, e anche Ser Willis viene coinvolto nello scontro che ne segue. Catelyn ordina a lui e a Ser Rodrik di salire in sella e di portare più indietro i cavalli, ma ormai è troppo tardi per quello. Lui allora chiede a Marillion di aiutarlo a indossare la placca pettorale, ma, dato che il cantastorie è pietrificato dal terrore, si fa poi aiutare da Morrec. Al grido di battaglia di Harrenhal si getta contro gli uomini deli Clan delle Montagne mulinando una mazza munita di una palla di ferro irta di rostri. In seguito cavalca avanti e indietro formando una linea difensiva insieme a Bronn, Chiggen e Ser Rodrik.[3]

Al termine dello scontro, Ser Willis invita Catelyn a riprendere subito la marcia, perché i loro aggressori potrebbero tornare; quando lei risponde che prima devono seppellire degnamente i cadaveri, lui obietta che il terreno è troppo duro per essere scavato, e grazie all'appoggio di Ser Rodrik riesce a convincerla. Quando la marcia riprende, lui si posiziona all'inizio della colonna.[3]

In seguito i predoni dei Clan delle Montagne stanno loro addosso giorno e notte, fino a sferrare un secondo attacco nei giorni successivi. Quando i pochi superstiti del gruppo raggiungono finalmente la Valle di Arryn, vengono accolti da Ser Donnel Waynwood e da alcuni cavalieri, che li scortano verso la Porta Insanguinata. Qui Ser Willis si ferma per essere curato dalle ferite riportate negli scontri dei giorni precedenti, mentre Lady Stark prosegue verso le Porte della Luna insieme al prigioniero, a Bronn e a Marillion, scortati da Ser Brynden Tully e dai suoi uomini.[4]

Una volta ristabilitosi, Ser Willis raggiunge Catelyn a Nido dell'Aquila, e si trova nella Sala Grande quando Tyrion viene convocato per rendere la sua confessione: ascolta pertanto ridacchiando la sua richiesta di verdetto per singolar tenzone.[5]

Note

  1. AGOT - Appendice E
  2. 2,0 2,1 AGOT28
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 3,4 3,5 AGOT31
  4. AGOT34
  5. AGOT38