Hake (Guardiani della Notte)

Da La Barriera Wiki.
Hake
IMS 001.png
Dati personali
Organizzazioni:Guardiani della Notte
Apparizioni
A Game of Thrones - A Clash of Kings
St Guardiani della Notte.png
Per articoli che condividono lo stesso titolo, fare riferimento a questa pagina di disambiguazioneIco 023.png


Hake è un membro dei Guardiani della Notte in servizio al Castello Nero.[1]


Resoconto biografico

Serve come cuoco[2] al Castello Nero.[1]

Nel 298 viene scelto come membro della spedizione oltre la Barriera per recuperare i cadaveri scoperti da Spettro, ed è il primo a riconoscere nei corpi di Othor e Jafer Flowers due membri della pattuglia dispersa sotto il comando di Benjen Stark. Quando il Lord Comandante Jeor Mormont decide di portare i due cadaveri al Castello Nero cerca di assicurarli ad un cavallo con l'aiuto di Dywen, ma l'animale impazzisce di terrore e inizia a scalciare disperatamente.[1]

Successivamente Hake e Dywen vengono inviati in una seconda spedizione oltre la Barriera alla ricerca di tracce di Benjen Stark e dei suoi uomini ancora dispersi, ma senza alcun risultato.[3]

Nel 299 fa parte della spedizione oltre la Barriera guidata da Jeor Mormont. Durante la missione, i Guardiani della Notte esplorano tre villaggi dei Bruti, trovandoli tutti deserti.[4]

Successivamente, gli uomini della spedizione giungono alla fortezza di Craster. La mattina seguente, lui e altri confratelli si fermano a scaldarsi attorno al fuoco. Quando Jon Snow si unisce a loro, Hake gli passa una forma di pane cavo con dentro pancetta abbrustolita e blocchi di pesce salato nel grasso.[2]

Dopo aver lasciato la dimora di Craster, il gruppo prosegue verso il Pugno dei Primi Uomini, dove si ferma per attendere l'arrivo di Qhorin il Monco coi confratelli della Torre delle Ombre.[5] Dopo che il suono del corno annuncia il suo arrivo, Hake viene svegliato da Jon ed Edd l'Addolorato ed inizia ad imprecare, ma si alza per eseguire gli ordini del Lord Comandante.[6]

Note