Willem Darry

Da La Barriera Wiki.
Willem Darry
IMS 001.png
Dati personali
TitoliSer
CasataNobile Casa Darry
St Darry.png

Willem Darry è un cavaliere delle Terre dei Fiumi, lealista Targaryen durante la Ribellione di Robert Baratheon.[1]


Descrizione fisica

È un uomo dalla corporatura massiccia.[1]

Nel 284, poco prima della sua morte, ha capelli e barba grigi ed è quasi completamente cieco per via di una malattia[1]; deve inoltre servirsi di un bastone per camminare[2]. Le sue mani sono soffici come cuoio vecchio ed il suo corpo emana l'odore dolciastro e pungente del morbo che lo affligge.[1]

Descrizione psicologica

Leale sostenitore della dinastia dei Targaryen,[3] si dimostra sempre gentile nei confronti di Daenerys e si rivolge a lei con reverenza e affetto.[1]

È severo e autoritario con i propri servitori, che sono per questo molto intimoriti da lui.[1]

Resoconto biografico

Nel 284, dopo la vittoria di Robert Baratheon nella Battaglia del Tridente e la morte di Re Aerys II, la guarnigione dell'isola di Roccia del Drago progetta di arrendersi e di consegnare il principe Viserys Targaryen e sua sorella Daenerys al nuovo sovrano.[1]

Grazie all'aiuto di quattro armigeri rimasti fedeli alla dinastia dei Targaryen, Ser Willem riesce ad organizzare la fuga dei due principi e si imbarca insieme a loro su una nave diretta oltre il Mare Stretto.[1]

Giunto nella città libera di Braavos, si stabilisce insieme ai due principi reali in una casa dalla porta rossa, dove concede alla piccola Daenerys una camera tutta per sé. Viene costretto a letto per lungo tempo da una grave malattia, che lo porta alla morte. Subito dopo i servitori cacciano dalla casa i due esuli Targaryen.[1]

Note