Patto

Da La Barriera Wiki.

Patto è il nome del trattato stipulato tra Figli della Foresta e Primi Uomini che segna, con l'inizio della coesistenza pacifica tra le due razze, la fine dell'Età dell'Alba e l'inizio dell'Età degli Eroi.[1]


Indice

Circa diecimila anni prima della Conquista, per porre fine a secoli di guerre tra Figli della Foresta e Primi Uomini dopo l'invasione del Continente Occidentale da parte di quest'ultimi, viene infine deciso dai saggi di entrambe le razze di stipulare un trattato di pace.[1]

I capi e gli eroi dei Primi Uomini si incontrano con i Veggenti Verdi ed i danzatori dei boschi dei Figli della Foresta tra gli alberi-diga dell'Isola dei Volti. È lì che viene sottoscritto il Patto: ai Primi Uomini vengono date le coste, gli altipiani, le praterie, le montagne e le paludi; i Figli della Foresta mantengono il dominio sulle foreste e ottengono la promessa che nessun albero-diga sarà più abbattuto in tutto il regno. Viene quindi dato un volto ad ogni albero-diga dell'isola, in modo che gli dei siano testimoni dell'accordo fatto e viene creato il Sacro ordine degli Uomini Verdi per vegliare sull'isola stessa.[1]

L'amicizia tra Primi Uomini e Figli della Foresta e il rispetto del Patto perdurano per quattromila anni, fino a quando Westeros non viene invasa dagli Andali.[1]

Note