AGOT42

Da La Barriera Wiki.
AGOT42 - TYRION
Il grande inverno
(Mondadori)
POVTyrion Lannister
AmbientazioneMontagne della Luna
Serie TV01x08 - La guerra alle porte
FumettiAGOT - Uscita 14
AGOT38
TYRION V

AGOT41
JON V
AGOT42
TYRION VI
AGOT43
EDDARD XI

AGOT56
TYRION VII

AGOT42 è il quarantaduesimo capitolo de A Game of Thrones e il settimo de Il grande inverno.

È il secondo capitolo dedicato a Tyrion Lannister de Il grande inverno e il sesto de A Game of Thrones e de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.


Sinossi

Icona Citazione.png"Ma se mai arriverà il momento in cui sarai tentato di vendermi, ricorda una cosa, Bronn: quale che sia la loro offerta, io sarò sempre in grado di rilanciare. A me piace vivere."


Durante il viaggio di ritorno da Nido dell'Aquila, Tyrion e Bronn fanno una sosta lungo la strada alta e parlano dei loro piani per sopravvivere a quella pericolosa traversata. Il mercenario vorrebbe fare tutto il possibile per non attirare l'attenzione dei Clan delle Montagne, spostandosi solo di notte ed evitando di fare fumo. Tyrion però è di ben altro parere: cavalcare al buio sulla strada rocciosa è rischioso e in ogni caso cercare di nascondersi è inutile. Preferisce viaggiare comodo e propone quindi al compagno di accendere un fuoco per riscaldarsi. Stupito dalla temerarietà del Folletto, Bronn è tentato di lasciarlo lì da solo e proseguire senza di lui, dicendogli poi di non illudersi di poter contare sulla sua amicizia. Tyrion risponde di essere ben consapevole che, nel verdetto per singolar tenzone, il mercenario lo ha salvato solo perché sperava in una ricompensa futura, e che questo è l'unico motivo che lo spinge tuttora a restare al suo fianco. Gli promette quindi di ripagarlo adeguatamente per ogni aiuto passato e futuro, se riuscirà a farlo sopravvivere.

Cacciando nei dintorni, Bronn riesce a prendere una capra per cena. Dopo essersi sfamati, i due continuano a conversare e Tyrion gli confida la dolorosa storia del suo primo amore. La donna si chiamava Tysha e il Folletto l'ha incontrata durante un viaggio insieme al fratello Jaime, mentre veniva aggredita da dei briganti. Una volta messa in salvo, Tyrion ha portato la fanciulla in una locanda, dove si sono conosciuti e innamorati. Si sono sposati il giorno seguente, ma poco dopo Lord Tywin l'ha scoperto e, contrario all'idea che un Lannister sposasse una popolana, ha costretto Jaime e rivelare a Tyrion che Tysha in realtà era una prostituta, facendola poi violentare dai suoi soldati per impartire una lezione al figlio. Finito il racconto, i due compagni di viaggio si mettono a dormire, e Tyrion sogna di essere ancora nella Cella del Cielo, con suo padre che lo percuote al posto di Mord.

Vengono svegliati dall'arrivo dei Clan delle Montagne, che dichiarano la loro intenzione di derubarli e ucciderli. Dopo aver divertito i nemici con il suo solito umorismo, Tyrion decide di ricorrere di nuovo all'astuzia. Prende in giro i guerrieri dei clan per le loro armi primitive e per la loro incapacità di affrontare i meglio equipaggiati cavalieri della Valle. Promette quindi che, se accetteranno di lasciare in vita lui e Bronn, li rifornirà di armi e armature di ottima fattura, che permetteranno loro di dominare sulla Valle di Arryn.

Prime apparizioni

Conn - Gunthor - Jaggot - Shagga - Torrek

Paginazione


Per approfondire la paginazione di A Game of Thrones, vedi la voce dedicata


  • Usa.png - A Game of Thrones, edizione hardcover, Bantam Spectra, ISBN 978-0-553-10354-0, 1996, pagg. 378-385
  • Uk.png - A Game of Thrones, edizione hardcover, Harper Collins, ISBN 978-0-00-224584-5, 1996, pagg. XXX
  • Ger.png - Das Erbe von Winterfell, edizione paperback, Blanvalet, ISBN 978-3-442-24730-1, 1998, pagg. 34-46
  • Fra.png - Le donjon rouge, edizione hardcover, Pygmalion, ISBN 978-2-857-04569-4, 1999, pagg. 74-82
  • Ita.png - Il grande inverno, edizione hardcover, Mondadori, ISBN 978-88-04-47802-7, 2000, pagg. 76-84
  • Esp.png - Juego de tronos, edizione paperback, Gigamesh, ISBN 978-84-96208-42-1, 2002, pagg. XXX