Salloreon

Da La Barriera Wiki.
Salloreon
IMS 001.png
Dati personali
Morte299
Organizzazioni:Uomini Cervo
Apparizioni
A Clash of Kings

Salloreon è un mastro armaiolo di Approdo del Re.[1]


Descrizione fisica

Nel 299 è un uomo ormai anziano. Si presenta all'incontro con Tyrion Lannister indossando una tunica damascata con fermagli d'argento e un mantello ornato di pelliccia di volpe.[2]

Descrizione psicologica

Ama vestire riccamente.[2]

Ha una considerazione smisurata del suo lavoro: ritiene infatti che le sue spade siano degne di figurare nelle canzoni e le sue armature adatte ad una divinità.[2]

Resoconto biografico

Nel 299 insieme agli altri fabbri e mastri armaioli di Approdo del Re viene convocato a corte dal Primo Cavaliere Tyrion Lannister, che commissiona loro la fabbricazione degli anelli di una grande catena. Nell'occasione, Salloreon esamina gli anelli di prova che vengono mostrati dallo scudiero, Podrick Payne, e commenta che un lavoro del genere non è degno di un maestro armaiolo. Si offre invece di forgiare per il Folletto un'armatura con piastre cremisi e scaglie dorate ed un elmo a forma di testa di demone con corna dorate, ma la proposta viene respinta.[2]

In seguito, all'approssimarsi della Battaglia delle Acque Nere, Salloreon si unisce agli Uomini Cervo, che si propongono di consegnare la città a Stannis Baratheon. La congiura viene tuttavia scoperta da Varys, e su ordine del Primo Cavaliere anche Salloreon viene arrestato.[3] Durante la battaglia il suo corpo, munito di corna di cervo inchiodate alla testa, viene poi lanciato dalle Tre Puttane insieme a quelli degli altri congiurati.[4]

Note