Matthar

Da La Barriera Wiki.
Matthar
R Vuoto.png
Dati personali
SoprannomiSer Padulo
Organizzazioni:Guardiani della Notte
Apparizioni
A Game of Thrones
St Guardiani della Notte.png

Matthar è una recluta dei Guardiani della Notte,[1] che successivamente entra a far parte della confraternita come ranger.[2]


Resoconto biografico

Nel 298 giunge al Castello Nero e inizia l'addestramento sotto la guida di Ser Alliser Thorne, che gli dà il soprannome di "Ser Padulo".[1]

Tempo dopo, quando Ser Alliser decide di promuoverlo a Guardiano della Notte insieme ad altre sette reclute, esulta e scherza con gli altri ragazzi, scalando il muro del cortile con Jeren e bombardando i compagni con palle di neve. Durante la cena preparata da Hobb per festeggiare la promozione, quando Grenn afferma di sperare di diventare un ranger, Matthar risponde che a tutti loro piacerebbe diventarlo.[1]

Si reca al tempio per la cerimonia del giuramento e, quando il Lord Comandante Jeor Mormont comunica i ruoli che avranno nella confraternita, viene assegnato all'ordine dei ranger. Quando ser Jaremy Rykker chiama gli uomini che gli sono stati assegnati, lo segue fuori dal tempio.[2]

Dopo che al Castello Nero giunge la notizia dell'arresto per tradimento di Eddard Stark, Matthar si stringe attorno a Jon Snow insieme agli altri amici e gli dice che hanno chiesto al septon di accendere una candela per suo padre, poiché sono tutti sicuri che si tratti di una menzogna.[3]

Il giorno in cui il Lord Comandante dona Lungo Artiglio a Jon Snow, Matthar è insieme agli altri ragazzi che chiedono al compagno di vedere la spada.[4]

Quando Jon decide di disertare dalla confraternita per raggiungere Robb in guerra, Matthar è tra i ragazzi che, avvertiti nel cuore della notte da Sam, decidono di inseguirlo per cercare di convincerlo a tornare. Superata Città della Talpa, il gruppo si ferma a discutere. Quando Spettro rivela la presenza di Jon costringendolo a uscire che esce dal suo nascondiglio, tutti loro circondano il fuggiasco e recitano ad alta voce il giuramento dei Guardiani della Notte, convincendolo così a tornare e rientrando con lui al Castello Nero prima dell'alba.[5]

Note