Valarr Targaryen

Da La Barriera Wiki.
Valarr Targaryen
R Vuoto.png
Dati personali
SoprannomiGiovane Principe
CasataNobile Casa Targaryen
Apparizioni
Il cavaliere errante
St Targaryen.png

Valarr Targaryen, soprannominato "il Giovane Principe", è il primogenito del Principe Baelor Targaryen.[1]


Descrizione fisica

Ha gli occhi azzurri e i capelli neri con una striatura chiara. Sembra una versione più bassa, magra e bella di suo padre Baelor.[1]

Al Torneo di Ashford veste completamente in nero e monta un cavallo dello stesso colore. Il suo scudo è decorato con lo stemma del drago a tre teste e anche il suo elmo è sormontato dal drago dei Targaryen con le ali spiegate.[1]

Resoconto biografico

Nel 209 Valarr partecipa al Torneo di Ashford come campione di Lady Ashford. Il suo padiglione, montato all'estremità nord della lizza con il fiume alle spalle, è di seta nera con in cima una fila di stendardi scarlatti a punta.[1]

Durante il primo scontro viene sfidato da Ser Abelar Hightower. Dopo aver spezzato la prima lancia, Valarr disarciona Ser Abelar, senza tuttavia dar prova di particolare abilità. Il secondo sfidante di Valarr è Ser Gawen Swann. Al primo passaggio, Valarr colpisce di striscio lo scudo di Ser Gawen, mentre la lancia di Gawen si spezza contro il suo petto; Valarr sembra sul punto di cadere, ma recupera l'assetto. Al secondo passaggio tiene la lancia a sinistra puntando al petto dell'avversario, ma colpisce la spalla facendogli comunque perdere la lancia e l'equilibrio. Smonta quindi da cavallo e fa per estrarre la spada, ma Ser Gawen si arrende e il Giovane Principe lo aiuta a rimettersi in piedi. Per il resto del tempo, Valarr beve dalla sua coppa d'argento seduto fuori dal padiglione o monta in sella per sfidare avversari mediocri, collezionando in tutto nove vittorie. Quando suo cugino Aerion rallenta davanti alla sua tenda e sembra volerlo sfidare Valarr si irrigidisce, ma Aerion passa oltre senza sfidarlo.[1]

In occasione del Giudizio dei Sette contro Ser Duncan l'Alto, Valarr presta le sue armi al padre, intenzionato a partecipare alla tenzone.[1]

Dopo la morte di Baelor Valarr veglia ai piedi della bara del padre in abiti da cerimonia. Quando Duncan si avvicina per porgere le condoglianze, Valarr lo manda via chiedendogli perché mai gli dei abbiano scelto di lasciar vivere un cavaliere errante e di far morire un un uomo destinato a diventare un grandissimo sovrano.[1]

Famiglia e genealogia

Daeron II TargaryenMariah Nymeros Martell??????
Baelor Targaryen???
Valarr TargaryenMatarys Targaryen

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 1,5 1,6 Il cavaliere errante