Aeron Greyjoy

Da La Barriera Wiki.
Aeron Greyjoy
R Vuoto.png
Dati personali
CasataNobile Casa Greyjoy
Organizzazioni:Annegati
Apparizioni
A Clash of Kings
St Greyjoy.png

Aeron Greyjoy, soprannominato Capelli Bagnati[1], è fratello minore di Lord Balon Greyjoy di Pyke[2].


Descrizione fisica

Aeron Greyjoy è un uomo alto e magro, con gli occhi neri e il naso adunco.[1]

Dopo essere diventato Prete del Dio Abissale porta i capelli fino alla vita e la barba lunga, entrambi intrecciati con funi ritorte ricavate da alghe disseccate. Prende a indossare tonache verdi, azzurre e grigie, i colori della sua fede. Porta sempre con sé una correggia piena di acqua di mare poter eseguire in ogni evenienza i rituali del culto del Dio Abissale.[1]

Descrizione psicologica

In gioventù è un uomo gioviale e allegro, amante del divertimento, delle canzoni e delle donne. Spesso, durante le feste, si ritrova a cantare ubriaco in piedi sui tavoli.[1]

A seguito della sua conversione diventa profondamente devoto al Dio Abissale e inizia a vivere in modo severo e morigerato. Diventa un uomo taciturno[1] e privo di senso dell'umorismo[3], ligio al dovere e al suo ruolo, fattori che gli valgono un grande rispetto da parte della popolazione delle Isole di Ferro.[1] La sua intransigenza lo porta alla convinzione che ogni offesa verso il Dio Abissale debba essere punita con la morte.[4]

Ritiene che la cometa rossa sia un segno del Dio Abissale per spronare gli Uomini di Ferro alla conquista del mondo[1], ed è entusiasta all'idea di diffondere in tal modo la fede nella divinità[3].

All'arrivo di Theon alle Isole di Ferro è sospettoso nei suoi confronti, dubbioso che gli anni passati presso gli Stark lo abbiano allontanato dai valori degli Uomini di Ferro.[1]

Biografia

Icona Citazione.png"Ero giovane in quei giorni. Giovane e fatuo," rispose Aeron Greyjoy. "È stato il mare a portarsi via le mie follie e la mia fatuità. L'uomo che tu ricordi è annegato, nipote. I suoi polmoni si sono riempiti d'acqua salata e i pesci hanno divorato le squame che ricoprivano i suoi occhi. Quando tornai a risorgere, potevo vedere con chiarezza."


Dedito in gioventù ad una vita gaudente e dissoluta, Aeron si converte al culto del Dio Abissale dopo essere miracolosamente scampato a un naufragio, arrivando a diventare un sacerdote del culto.[1]

Nel 299 viene incaricato dal fratello Balon di recarsi a Porto dei Lord per accogliere suo figlio Theon, di ritorno alle Isole di Ferro dopo gli anni passati come protetto di Eddard Stark. Aeron nota il giovane mentre questi sta chiedendo un cavallo ad un locandiere, e si fa avanti accogliendolo freddamente.[1]

Lungo il tragitto per Pyke Aeron limita al minimo la conversazione, rifiutandosi di rispondere alle domande di Theon sui piani di Lord Balon e mostrando scarso interesse per la guerra in corso sul continente. Si interessa invece alle convizioni religiose del nipote, e una volta appurato che non si è convertito al culto degli Antichi Dei lo benedice con l'acqua marina nel nome del Dio Abissale.[1]

I due arrivano a Pyke al tramonto, e Aeron rifiuta l'invito di Theon di fermarsi al castello, adducendo come motivazione gli impegni legati al suo ruolo sacerdotale.[1]

Aeron viene nuovamente convocato a Pyke in occasione dell'annuncio di Lord Balon dell'attacco al Nord. Partecipa al banchetto indetto dal fratello maggiore e al successivo consiglio di guerra nelle sue stanze private, durante il quale viene incaricato di prendere parte assieme a Theon e Dagmer ai saccheggi dei villaggi lungo la Costa Pietrosa[3], consapevole che il suo ruolo consisterà anche nel controllare il nipote per conto del Lord di Pyke[4].

Il giorno successivo benedice la Strega del Mare, la nave ammiraglia della piccola flotta di Theon.[3]

Durante la prima razzia gli Uomini di Ferro tendono un'imboscata alla compagnia di uomini del Nord delle Lepri Selvagge e catturano Benfred Tallhart, loro capo. Quando questi rifiuta di rispondere alle domande degli uomini di Theon e al contrario gli sputa addosso definendolo un traditore, Aeron reclama la morte dei prigionieri catturati per annegamento definendo il gesto un'offesa al Dio Abissale. Theon accetta, ma rifiuta di assistere all'esecuzione, guadagnandosi la disapprovazione di Aeron.[4]

Anziché passare al saccheggio del villaggio successivo Theon decide di disobbedire agli ordini paterni e di allontanarsi dalla Costa Pietrosa per conquistare Grande Inverno; affida quindi sei navi ad Aeron per continuare i saccheggi mentre lui mette in atto il suo piano.[4]

Famiglia e genealogia

????????????
??????
Balon GreyjoyEuron GreyjoyVictarion GreyjoyAeron Greyjoy

Note

  1. 1,00 1,01 1,02 1,03 1,04 1,05 1,06 1,07 1,08 1,09 1,10 1,11 ACOK11
  2. AGOT - Appendice G
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 ACOK24
  4. 4,0 4,1 4,2 4,3 ACOK37