THK - Uscita 6

Da La Barriera Wiki.
THE HEDGE KNIGHT - USCITA 6
Copertina dell'uscita 06 di The Hedge Knight
Informazioni editoriali
Uscita (EN)01/04/2004
Editore (EN)Devil's Due Publications
AutoreBen Avery
DisegnatoreMike S. Miller
Precedente
THK - Uscita 5
Successivo
-

The Hedge Knight (Uscita 6) è la sesta uscita dell'edizione a fumetti del racconto The Hedge Knight, pubblicata dalla Devil's Due Publications nell'aprile del 2004.


Sinossi

Maekar contesta la decisione del fratello maggiore di appoggiare Ser Duncan nel combattimento, ma questi ribatte che l'unica colpa del cavaliere errante è aver difeso i deboli e che è giusto che abbia la possibilità di difendersi nel Giudizio dei Sette.

Dopo una breve assenza per dipingere sul proprio scudo una mela verde per prendere le distanze dal cugino, Ser Raymun Fossoway si riunisce al gruppo, proprio mentre il septon inizia la sua invocazione ai Sette Dei affinché il combattimento si risolva secondo giustizia.

Il Principe Baelor raduna il gruppo dei difensori riepilogando brevemente le regole del Giudizio dei Sette e suggerendo ai suoi compagni di usare lance da torneo, più fragili di quelle da battaglia usate dagli avversari ma al tempo stesso più lunghe, in modo da avere maggiori possibilità di disarcionarli. Inoltre promette ai compagni di potersi occupare da solo dei tre membri della Guardia Reale: essi, infatti, per tenere fede al loro giuramento, non oseranno colpirlo.

Il combattimento inizia. Dopo un iniziale panico, Dunk si lancia al galoppo, ma alla prima carica allinea male la lancia e viene colpito al fianco dall'arma di Aerion. Malgrado il colpo riesce a restare in sella a Tuono ed estrae dalla ferita il moncone rimastovi conficcato; getta quindi via lancia e scudo e sfodera la spada. Visiona il campo, notando che alcuni dei suoi compagni sono già caduti, ma che anche diversi tra gli accusatori sono stati disarcionati. Non riesce tuttavia ad individuare Aerion, che gli piomba di nuovo addosso colpendolo violentemente al capo con il suo morning star. Dunk cade a terra e vede l'avversario incombere su di lui; Aerion gli intima di arrendersi, ma Dunk non risponde ed evita il successivo colpo rotolando di lato, avvinghiando le gambe del principe e atterrandolo, per poi strappargli lo scudo dal braccio e colpirlo ripetutamente con quello sull'elmo. Aerion cerca di estrarre un pugnale, ma Dunk lo calcia lontano e gli intima di arrendersi; alla fine il principe pronuncia le parole di resa, ed il cavaliere errante interrompe la gragnuola di colpi. Dà un rapido sguardo agli altri combattimenti, osservando che i difensori stanno prendendo il sopravvento nello scontro, e dopo aver colpito nuovamente Aerion mentre questi cercava di recuperare il suo morning star lo trascina fino alla tribuna dei giudici, dove lo forza a ritirare la sua accusa.

Al termine dello scontro Egg aiuta Dunk a togliersi l'armatura, ma ad un certo punto il cavaliere errante collassa per le ferite riportate. Il Principe Baelor, avvicinatosi per congratularsi con lui, consiglia di versare del vino sulle ferite e Dunk gli giura fedeltà. Baelor chiede quindi a Pate di aiutarlo a togliere a sua volta l'armatura, ma una volta rimosso l'elmo, la porzione posteriore del suo cranio, sfondata, cade a terra e il principe si accascia morto tra le braccia di Dunk.

Al funerale del principe, Duncan cerca di fare le condoglianze a Valarr, ma viene mandato via con asprezza; se non fosse stato per lui, il padre sarebbe infatti stato ancora vivo.

Qualche giorno dopo, uno sconsolato Dunk viene raggiunto da Maekar, che sorprendentemente gli chiede di prendersi cura del piccolo Aegon poichè il ragazzino pretende di servire come scudiero Ser Duncan l'Alto e nessun altro. Dunk è tentato dalla proposta, ma pone una condizione: vuole poter portare Aegon con sé nel suo peregrinare. Maekar inizialmente rifiuta con sdegno, ma il giovane gli fa notare che forse se Aerion e Daeron avessero fatto la vita del cavaliere errante sarebbero stati uomini diversi. Maekar, indispettivo, se ne va. Al tramonto Egg raggiunge Dunk per iniziare la sua nuova vita e il giorno successivo i due riprendono il viaggio, decidendo di muovere verso Dorne con l'idea di ritrovare Tanselle.

Prime apparizioni

Willem Wylde



<noinclude