Asha Greyjoy

Da La Barriera Wiki.
Asha Greyjoy
R Vuoto.png
Dati personali
Nascita276
SoprannomiEsgred
CasataNobile Casa Greyjoy
Apparizioni
A Clash of Kings
Serie TV
AttoreGemma Whelan
DoppiatorePerla Liberatori
ApparizioniSeconda stagione
St Greyjoy.png

Asha Greyjoy è la terza figlia, unica femmina, di Lord Balon Greyjoy di Pyke, e capitano della nave Vento Nero.[1]


Descrizione fisica

Nel corso dell’adolescenza Asha è afflitta da acne giovanile e ha il seno piatto, non venendo quindi considerata di aspetto particolarmente piacevole. Tuttavia in età adulta diventa una donna attraente, dai tratti tipici delle Isole di Ferro: corpo asciutto, gambe lunghe, mani forti e sicure, occhi scuri e capelli neri che porta tagliati corti. Ha un naso grande e a becco, ma anche un bel sorriso che controbilancia tale difetto. Sul collo affusolato ha una piccola cicatrice. I suoi seni sono piccoli e sodi.[2]

Si muove come una persona abituata ad avere la tolda di una nave sotto i piedi, con una camminata rilassata e vagamente ondeggiante che trasmette audacia e sfacciataggine.[2]

Si veste in maniera semplice. È armata di ascia e alla cintura porta un pugnale.[2]

Descrizione psicologica

È una donna estremamente disinvolta nei rapporti sociali, spiritosa e sempre pronta a fare battute argute al momento giusto. È sicura di sé nel confrontarsi con gli uomini e non si lascia intimidire nemmeno dai commenti più volgari ed espliciti, mostrando anche di avere poche inibizioni in ambito sessuale.[2]

È in grado di maneggiare l’ascia con destrezza, e ama esibire con fierezza le proprie armi; ha buone competenze in materia di navi e rematori, ed è dotata di una certa astuzia e spregiudicatezza. Per tutti questi motivi gode di grande popolarità presso i guerrieri delle isole.[2]

È affezionata a sua madre Alannys Harlaw e gode del favore di suo padre Lord Balon Greyjoy, il quale fa affidamento su di lei e le assegna compiti militari prestigiosi. Non è invece in buoni rapporti con il fratello minore Theon e quando questi torna a Pyke dopo il lungo periodo passato a Grande Inverno lo tratta con disprezzo, cercando di dimostrargli in tutti i modi la sua inadeguatezza a ereditare il governo delle Isole di Ferro, facendogli pesare l'approvazione e la fiducia che il padre ripone in lei[2], e rinfacciandogli continuamente gli errori strategici che commette[3].

Non condivide il rancore di Lord Balon per la Casa Stark, reputando sterile rimanere attaccati ai vecchi ricordi e desideri di vendetta.[3]

Resoconto Biografico

Durante la Ribellione di Balon Greyjoy del 289 Asha perde i due fratelli maggiori, Rodrik e Maron, mentre il fratello più piccolo, Theon, viene portato a vivere a Grande Inverno come protetto di Lord Eddard Stark. Asha cresce quindi come figlia unica di Lord Balon Greyjoy delle Isole di Ferro e per questo inizia ad essere considerata la sua più probabile erede, nonostante l’esistenza di un figlio maschio ancora in vita. [4]

Quando nel 299 Lord Balon Greyjoy, approfittando della caduta di Eddard Stark e della discesa in guerra di suo figlio Robb contro i Lannister che lascia sguarnito il Nord, inizia a radunare le navi dei suoi vassalli per mettere in atto la sua vendetta, Asha viene incaricata di recarsi a Grande Wyk a portare i suoi messaggi.[4]

Poco dopo Theon fa ritorno a Pyke dopo tanti anni, ma Asha decide di non rivelargli subito la propria identità, preferendo prima osservare il suo comportamento e conoscerlo. A tale scopo, gli si presenta con il nome di Esgred, moglie del costruttore di navi Sigrin. Il fratello, non sospettando la sua vera identità e non lasciandosi intimorire dal presunto matrimonio, inizia subito a corteggiarla in maniera esplicita e insistente. Asha finge di stare al gioco, rivolgendogli una serie di battute ironiche e provocatorie che non fanno che alimentare il desiderio del giovane. Manifesta inoltre dubbi sulle capacità di Theon di comandare una nave, ma questi si dichiara convinto della sua predisposizione naturale per via delle sue origini di Uomo di Ferro. Alla fine, dopo averlo stuzzicato ulteriormente con un’alternanza di provocazione e ritrosia, acconsente di venire con lui al banchetto organizzato da Lord Balon a Pyke e si mette in viaggio in quella direzione sedendosi con lui in groppa a Sorriso.[2]

Mentre passano per le strade del Porto dei Lord, Theon vede numerosi marinai intraprendere amichevoli conversazioni con Asha e se ne stupisce, ma lei continua a fingere evitando di rivelargli le vere ragioni della sua popolarità. Durante il tragitto verso il castello il giovane cerca di impressionarla raccontandole della Battaglia del Bosco dei Sussurri a cui ha partecipato e tenta diverse volte di metterle la mano sul seno, ma Asha lo allontana in ogni occasione. La donna inizia poi a interrogarlo sui suoi famigliari, esprimendo dei dubbi sulle sue possibilità di diventare l’erede di Pyke e ricordandogli della presenza di una sorella e di svariati zii. Theon però confessa di non considerare nessuno di questi un grande ostacolo e in particolare esprime commenti poco lusinghieri nei riguardi di Asha stessa, liquidandola come una donna poco attraente e buona sola per un’alleanza matrimoniale. Per il resto del tragitto i due continuano a conversare e Asha riesce ad affascinare sempre di più Theon con la sue risposte argute. Quando finalmente arrivano a Pyke, viene subito riconosciuta da uno stalliere e così la sua finzione ha termine. Vedendo il fratello sconvolto, lo prende in giro e gli spiega che aveva escogitato questa messinscena per conoscerlo meglio.[2]

Quella sera al banchetto siede al posto d'onore alla destra di suo padre Lord Balon. Quando sopraggiunge anche Theon,torna a deriderlo, per poi fare sfoggio delle sue abilità di combattimento afferrando al volo un’ascia lanciatale da Rolfe. Gli fa poi notare che lui, dopo tutti gli anni vissuti a Grande Inverno, non conosce abbastanza gli Uomini di Ferro per poterli guidare e che il solo diritto ereditario sulle Isole di Ferro non è considerato un requisito sufficiente. In seguito Lord Balon convoca i suoi famigliari presenti al banchetto nei suoi quartieri privati per un consiglio di guerra, durante il quale espone il suo piano per l’attacco al Nord. Affida quindi ad Asha una trentina di navi con cui prendere il castello di Deepwood Motte, incarico di cui la donna resta soddisfatta. Quando escono vede il fratello in difficoltà nell'attraversare il ponte sospeso sull'abisso e come ulteriore gesto di umiliazione gli offre la propria spalla come sostegno.[2]

Asha conquista Deepwood Motte con un migliaio di uomini nel corso di un mese, sfruttando la sua vicinanza al mare per ricevere costanti rifornimenti dalle navi[3]. Nel frattempo Theon si dedica alla presa di Grande Inverno, disobbedendo agli ordini di suo padre.[5] Tuttavia, vista la disastrosa gestione del castello e le grandi difficoltà che incontra a tenerlo, ben presto si trova costretto a chiedere l’aiuto di Asha mandando Stygg a Deepwood Motte come messaggero. La donna giunge a Grande Inverno portando con sé solo una ventina di uomini e avendo intenzione di lasciare solo dieci di questi a dare supporto al fratello. Nel corso del suo incontro con quest'ultimo, lo definisce un idiota e gli rinfaccia l’uccisione dei piccoli Bran e Rickon durante il suo breve periodo di governo del castello. Sottolinea poi la scarsa lungimiranza del piano di Theon in quanto Grande Inverno, pur avendo di per sé un valore molto superiore a Deepwood Motte, è un castello lontano dal mare e quindi difficile da tenere per gli Uomini di Ferro. Liquida anche la necessità di vendetta sugli Stark sostenuta da Theon, e infine lo invita ad abbandonare il castello e seguirla per salvarsi. Il fratello tuttavia non vuole rinunciare al bottino conquistato e allora Asha, dopo un ultimo commento sprezzante sulla sua corona di Principe di Grande Inverno, riparte per Deepwood Motte con dieci degli uomini con cui era arrivata.[3]

Famiglia e genealogia

????????????
Balon GreyjoyAlannys Harlaw
Rodrik GreyjoyMaron GreyjoyAsha GreyjoyTheon Greyjoy

Note