Viserion

Da La Barriera Wiki.
Viserion
R Vuoto.png
Dati personali
Nascita299
Apparizioni
A Game of Thrones - A Clash of Kings
Serie TV
ApparizioniPrima stagione - Seconda stagione

Viserion, così nominato in onore del Principe Viserys Targaryen[1], è uno dei draghi di Daenerys Targaryen.[2]


Descrizione fisica

L'uovo di Viserion è color crema con riflessi dorati.[3] Il drago presenta scaglie lucide del medesimo colore, screziate di una sfumatura dorata.[1] Appena nato le sue ali sono traslucide[2], tese su una sottile e raffinata struttura ossea.[1] Le sue ali sono anch’esse color crema[4] ed i sui artigli sono neri.[1]

Nelle prime settimane di vita è più piccolo di un gatto, con coda e ali molto lunghi rispetto al resto del corpo. La sua apertura alare è circa il triplo della lunghezza del corpo.[1]

Il drago emette vapore dalle narici e il suo corpo emana calore, talmente percettibile che quando fa freddo il suo corpo sembra fumare.[1]

Resoconto biografico

L'uovo di Viserion, assieme a quelli di Rhaegal e Drogon, viene offerto come dono di nozze a Daenerys Targaryen dal Magistro Illyrio Mopatis della Città Libera di Pentos.[3]. Dany conserva l'uovo per tutto il suo viaggio fino a Vaes Dothrak e da lì a Lhazar.[5]

Alla morte di Khal Drogo Daenerys costruisce una enorme pira funebre in cui ardere il corpo del marito assieme al figlio nato morto e alla maegi Mirri Maz Duur, che Daenerys fa bruciare viva. Nel cuore dell'immensa catasta di legna la ragazza deposita le tre uova di drago.[2]

Nel momento in cui le fiamme raggiungono la massima intensità l'uovo di Viserion si schiude con uno schianto, precedendo quelli di Rhaegal e Drogon. Quando le fiamme si estinguono e Daenerys riemerge dalle fiamme illesa, Viserion sugge del latte dal suo seno sinistro.[2]

Durante il viaggio nella desolazione rossa, Daenerys ha difficoltà a nutrirlo fino a quando, rammentando un insegnamento di Viserys, arrostisce la carne prima di somministragliela. Da quel momento il drago ingerisce quotidianamente carne per svariate volte il proprio peso, diventando sempre più grande e forte. Per farli rimanere quieti, ogni giorno Daenerys sceglie uno dei tre draghi da far appollaiare sulla propria spalla, mentre gli altri due vengono trasportati in gabbie di legno e funi intrecciate. Quando Daenerys entra a Vaes Tolorro Viserion è aggrappato sulla sua spalla. [1]

Durante la permanenza nella grande città di Qarth Daenerys e il suo khalasar sono ospiti del Principe Mercante Xaro Xhoan Daxos, e la ragazza dà disposizione ai suoi cavalieri di sangue di tenere i draghi sotto stretta sorveglianza.[4]

La notizia dell'esistenza dei draghi si diffonde rapidamente, e nei giorni successivi molte persone vengono a vederli; Xaro si adopera affinché ognuno di loro porti un pegno a Daenerys.[6]

Note