Isole dell'Estate

Da La Barriera Wiki.
Isole dell'Estate
IMS 001.png
Dati amministrativi
CapoluogoPorto del Loto
ConfiniMare dell'Estate, Mare del Tramonto
Dati fisici
Superficie149.700 mi2 circa
Mappa di The Lands of Ice and Fire rielaborata by Grazia Borreggine©

Le Isole dell'Estate sono un arcipelago situato nella zona meridionale del mondo conosciuto[1], abitato da un'etnia di uomini dalla pelle scura[2].


Descrizione geografica

Le Isole dell'Estate si trovano ad est delle coste di Sothoryos e a sud di quelle di Westeros ed Essos, e costituiscono lo spartiacque tra il Mare dell'Estate, situato a oriente dell'arcipelago, e il Mare del Tramonto, situato a occidente.[1]

Sono abitate da numerose specie di uccelli.[3]

Vi crescono alberi con fusti dalle tonalità dorate.[4]

Isole

Le isole che compongono l'arcipelago, da nord a sud, sono:

Geografia politica

Il principale insediamento delle Isole dell'Estate è Porto del Loto, situato sull'isola di Walano.[1]

Politica e amministrazione

Sono governate da principi.[5]

Cultura e società

Le Isole dell'Estate intrattengono rapporti commerciali con i Sette Regni[6] e con il Continente Orientale[7].

Tra i prodotto esportati vi sono un vino liquoroso color ambra[8], uccelli addestrati a pronunciare parole e brevi frasi[3] e mantelli piumati ornamentali[7].

I suoi abitanti costruiscono navi modellate a forma di cigno.[6]

Storia

Durante il loro periodo di espansione, gli Uomini di Ferro hanno raggiunto le Isole dell'Estate.[9]

Nella seconda metà del terzo secolo dalla Conquista, il principe Jalabhar Xho è costretto a lasciare le isole e cercare rifugio nei Sette Regni.[5]

Note