THK - Uscita 5

Da La Barriera Wiki.
THE HEDGE KNIGHT - USCITA 5
Copertina dell'uscita 05 di The Hedge Knight
Informazioni editoriali
Uscita (EN)01/03/2004
Editore (EN)Devil's Due Publications
AutoreBen Avery
DisegnatoreMike S. Miller
Precedente
THK - Uscita 4
Successivo
THK - Uscita 6

The Hedge Knight (Uscita 5) è la quinta uscita dell'edizione a fumetti del racconto The Hedge Knight, pubblicata dalla Devil's Due Publications nel marzo del 2004.


Sinossi

Al cospetto dei giudici Lord Tyrell, Lord Ashford e i principi Baelor e Maekar Targaryen, Aerion pretende che il processo per combattimento si svolga nella forma di un Giudizio dei Sette, motivando la sua richiesta con la volontà di offrire anche al fratello Daeron la possibilità di rivalersi sul cavaliere errante. Baelor e Maekar spiegano quindi a Dunk le modalità di svolgimento del Giudizio dei Sette, avvertendolo che se non troverà altri sei cavalieri disposti a combattere al suo fianco sarà ritenuto colpevole dei crimini di cui è accusato.

Uscito dal castello, Dunk vaga per il campo, riflettendo sul da farsi e valutando l'opzione della fuga; alla fine decide che sia meglio morire da cavaliere che vivere da fuorilegge. Ad un certo punto viene attirato dal nitrito di Tuono, che trova legato assieme a Castagna presso il padiglione dei Fossoway. Raggiuntolo, spiega brevemente l'accaduto a Steffon Fossoway, che gli garantisce il suo appoggio ed esce dal tendone con la promessa di portare alla sua causa altri cavalieri. Raymun si mostra scettico sulle conoscenze millantate dal cugino, ma in quel momento fanno il loro ingresso nella tenda Egg e Daeron. Questi si scusa con Dunk per la situazione in cui lo ha cacciato con la propria menzogna, e lo rassicura sulla propria incapacità di combattere, dichiarando di essere disposto a fingere di essere fuori combattimento dopo la prima carica. Dunk apprende inoltre che sia Maekar sia i cavalieri della Guardia Reale presenti ad Ashford prenderanno parte allo scontro, mentre Egg si offre a sua volta di cercare campioni che si battano al fianco di Dunk. Daeron chiede infine a Duncan di parlare in privato con lui; gli svela di averlo sognato accanto al cadavere di un grande drago, sostenendo di possedere il dono della profezia e chiedendo al cavaliere errante di non ucciderlo nello scontro dell'indomani.

Rimasto solo, Dunk viene raggiunto da Steely Pate, che lo informa che la carovana dei burattinai, di cui Tanselle fa parte, ha lasciato in fretta e furia Ashford diretta a Dorne. Gli consegna quindi lo scudo ridipinto da Tanselle, informandolo di averlo rinforzato e accetta solo il pagamento simbolico di una stella di rame.

All'alba, Dunk giunge al campo, dove viene accolto da gesti di affetto e auguri di buona fortuna da parte dei popolani. Il giovane è stupito da questa reazione, ma Pate gli spiega che gode del favore del popolino perché è un cavaliere che ha saputo ricordare e mantenere i propri voti. Giunto alla propria postazione, Dunk trova Raymun Fossoway con Tuono già armato e sellato; d'un tratto si avvicinano tre cavalieri giunti a difendere le ragioni di Ser Duncan: Ser Humfrey Hardyng, Ser Humfrey Beesbury e Ser Robyn Rhysling. Poco dopo a questi si unisce anche Ser Lyonel Baratheon, che gli racconta di come quella notte Egg lo abbia svegliato e lo abbia convinto a prendere le sue parti. All'estremità opposta si radunano i principi Maekar, Aerion e Daeron e tre cavalieri della Guardia Reale. Quando Ser Steffon Fossoway si presenta, Dunk si illude che i combattenti siano sei contro sei, ma scopre amaramente che il cavaliere ha cambiato bandiera schierandosi come settimo accanto ai principi reali. A questo punto Ser Lyonel accetta di investire cavaliere il giovane Raymun, in modo da avere il sesto compagno; il ragazzo, disgustato dal comportamento di Steffon, sceglie come proprio stemma una mela verde per contrapporsi alla mela rossa del cugino. Mancando ancora un difensore Dunk chiede ancora un po' di tempo ai giudici e arringa la folla alla ricerca di un settimo campione, ma nessuno dei cavalieri e lord presenti accetta di aiutarlo. D'un tratto giunge sul campo di combattimento un nuovo cavaliere, bardato con l'armatura nera del Principe Valarr: non si tratta però di lui, bensì di suo padre Baelor in persona.

Prime apparizioni

Gawen Swann - Otho Bracken - Pearse Caron