Bowen Marsh

Da La Barriera Wiki.
Bowen Marsh
R Vuoto.png
Dati personali
SoprannomiVecchio Melograno
TitoliLord Attendente
CasataNobile Casa Marsh
Organizzazioni:Guardiani della Notte
Apparizioni
A Game of Thrones
Serie TV
AttoreBrian Fortune
ApparizioniPrima stagione
St Guardiani della Notte.png
St Marsh.png

Bowen Marsh è un Lord Attendente dei Guardiani della Notte[1], incaricato di occuparsi dei conti e degli inventari al Castello Nero[2].


Descrizione fisica

È rosso in viso[1].

È di corporatura tonda[1] e ha mani grassocce[3].

Descrizione psicologica

Serve con devozione nei Guardiani della Notte.[3]

Resoconto biografico

Nel 298, durante la visita di Tyrion Lannister al Castello Nero, nel corso di una cena insieme agli altri vertici della confraternita, commenta le grandi quantità di vino bevute dal Folletto, dicendo che per essere un uomo piccolo ha una gran sete. Quando Tyrion inizia a stuzzicare Alliser Thorne, ride insieme agli altri commensali e ironizza sulla mancanza di senso dell'umorismo del maestro d'armi.[1]

Il giorno della promozione delle nuove reclute, quando Jon Snow entra nella sala comune, Bowen lo guida personalmente fino alla panca più vicina al fuoco, camminando al suo fianco mentre i confratelli anziani gli danno pacche d'incoraggiamento sulle spalle. Si rivolge poi a tutti gli otto ragazzi promossi e annuncia loro che quella sera, per festeggiare, verrà loro data una cena proveniente del desco del Lord Comandante.[4]

Si reca al tempio per assistere al giuramento delle reclute promosse. Dopo il discorso del Lord Comandante Jeor Mormont, gli passa una pergamena contenente le cariche assegnate agli otto ragazzi e dopo che queste sono state tutte annunciate inizia a istruire i nuovi attendenti. Per prima cosa, parla con Sam e gli comunica che dovrà assistere Maestro Aemon nella biblioteca e nell'uccelliera, prendendo il posto di Chett. Raccomanda al ragazzo di prendersi cura dell'anziano, essendo questi molto prezioso per la confraternita. Poi fa sapere a Dareon che verrà mandato al Forte Orientale con l'incarico di occuparsi dei cibi che arrivano con le navi mercantili. Infine si rivolge a Jon Snow con un sorriso, dicendogli che Lord Mormont lo ha richiesto come suo attendente personale. Quando il ragazzo inizia a protestare per il ruolo assegnatogli, Bowen si mostra infastidito e gli elenca più nel dettaglio i suoi compiti.[3]

Quello stesso giorno accompagna Jon e Sam oltre la Barriera per il loro giuramento di fronte agli Antichi Dei, aprendo le inferriate all'interno del tunnel sotto la muraglia di ghiaccio. Raggiungono la destinazione solo al tramonto, e Bowen evita di entrare nel cerchio delineato dagli alberi-diga per rispetto alla sacralità del luogo. Dopo che i due ragazzi hanno recitato il giuramento, dice loro di alzarsi come uomini dei Guardiani della Notte. Proprio quando giunge il momento di tornare al Castello Nero, sopraggiunge Spettro e Bowen è il primo ad accorgersi che il metalupo sta tenendo qualcosa tra le fauci.[3]

Viene successivamente a conoscenza dell'imprigionamento di Eddard Stark, quando la notizia giunge a Maestro Aemon. Piuttosto agitato, va ad attendere presso la prima grata del tunnel il gruppo di rientro dalla Foresta Stregata con i cadaveri di Othor e Jafer Flowers. Informa quindi Jeor Mormont dell'importante messaggio ricevuto da Aemon, senza però anticipargli il contenuto, ma nel farlo getta un'occhiata a Jon[5].

Note