Lys

Da La Barriera Wiki.
Lys
R Vuoto.png
Geografia
RegioneCittà Libere
Mappa di "The Lands of Ice and Fire" rielaborata by Grazia Borreggine©

Lys è una delle nove Città Libere del continente di Essos[1], situata su un'isola nel Mare dell'Estate, a sud del Braccio Spezzato di Dorne[2].


Topografia

È una città di piccole dimensioni, costruita su un terreno roccioso.[3]

Vi si trova un grande tempio dedicato al culto di R'holl.[4]

Cultura e società

A Lys è consentita e praticata la schiavitù.[5] In particolare la città è celebre per gli schiavi sessuali che lavorano nelle sue case del piacere.[6]

Ha fitti rapporti commerciali con i Sette Regni[7] ed è una produttrice ed esportatrice di arazzi,[8] pizzi[9] e vini bianchi e rossi dolci[3].

I suoi abitanti seguono la moda di portare i capelli arricciati e profumati.[3]

Lys è nota per essere sede di abili avvelenatori, che hanno l'usanza di nascondere i loro veleni dentro anelli cavi e che sono tra i pochi al mondo a conoscere la formula del pericoloso Strangolatore.[10] La città dà inoltre il nome ad un mortale veleno chiamato chiamato Lacrime di Lys.[11]

Le tipiche imbarcazioni di Lys sono delle galee con scafi a striscie.[4]

Eventi

Nella seconda metà del terzo secolo dalla Conquista, Lys viene scelta da Ser Jorah Mormont come meta per sfuggire alla giustizia di Eddard Stark.[12]

Dopo la caduta della dinastia Targaryen, i principi superstiti Viserys e Daenerys si spostano da una Città Libera all'altra per sfuggire ai sicari che secondo il giovane li perseguitano, recandosi a Lys dopo il loro periodo di permanenza a Volantis.[1]

Note