Jaremy Rykker

Da La Barriera Wiki.
Jaremy Rykker
R Vuoto.png
Dati personali
Morte298
TitoliPrimo Ranger
Ser
CasataNobile Casa Rykker
Organizzazioni:Guardiani della Notte
Apparizioni
A Game of Thrones
Serie TV
AttoreJeffrey O'Brien
ApparizioniPrima stagione
St Guardiani della Notte.png
St Rykker.png

Ser Jaremy Rykker è un ufficiale dei ranger dei Guardiani della Notte.[1]



Descrizione psicologica

È un uomo impaziente.[2]

Resoconto biografico

Durante la Ribellione di Robert Baratheon Ser Jaremy Rykker combatte dalla parte dei lealisti e sul finire della guerra è uno dei soldati della guarnigione di Approdo del Re. Dopo la caduta della città nella mani di Lord Tywin Lannister è costretto a scegliere tra prendere il nero o essere giustiziato, e decide di recarsi alla Barriera.[1]

Dopo la scomparsa di Benjen Stark guida due spedizioni oltre la Barriera per cercarlo, ma senza successo; poco tempo dopo il Lord Comandante Mormont decide di conferirgli l'incarico di Primo Ranger a titolo interinale.[2]

Dopo il misterioso ritrovamento dei due cadaveri da parte di Spettro, il metalupo di Jon Snow, Rykker accompagna oltre la Barriera il Lord comandante Mormont, che si reca sul posto per rendersi conto di persona della situazione, e identifica prontamente i corpi come due dei cinque compagni di Benjen Stark, Jafer Flowers e Othor. Dopo aver osservato da vicino i cadaveri, Rykker si dice convinto che i due uomini siano stati sorpresi e uccisi dai Bruti durante il tentativo di fare ritorno alla Barriera, e che non debbano essere morti da molti giorni, dato che i cadaveri non mostrano alcun segno di decomposizione. Si rifiuta però, con grande fastidio e supponenza, di prendere in considerazione le idee alternative proposte da Sam.[2]

Su ordine di Mormont, porta i due cadaveri in un magazzino posto alle basi della Barriera, in attesa che maestro Aemon esamini i corpi[2]. Quando i due cadaveri si rianimano durante la notte, viene attaccato nel suo alloggio dal cadavere di Jafer Flowers, col quale inizia un serrato combattimento,riuscendo anche a mozzargli di netto la testa prima di essere a sua volta sventrato dal non morto.[3]

Note