Karyl Vance

Da La Barriera Wiki.
Karyl Vance
R Vuoto.png
Dati personali
TitoliSer
CasataNobile Casa Vance
Apparizioni
A Game of Thrones
St Vance.png

Karyl Vance è un cavaliere, figlio di Lord Vance[1] e vassallo della Casa Tully.[2]



Descrizione fisica

Porta fin dalla nascita una voglia purpurea sul viso, che ne deturpa i lineamenti altrimenti piacevoli.[1]

Descrizione psicologica

Ha modi pacati.[1]

Resoconto biografico

Nel 298, dopo la cattura di Tyrion Lannister da parte di Catelyn Stark, Ser Karyl risponde alla chiamata di Edmure Tully e insieme a suo padre raggiunge il passo sotto la Zanna Dorata. Tuttavia, quando giunge loro la notizia di massacri compiuti da Gregor Clegane nei villaggi delle Terre dei Fiumi, Edmure comanda a Ser Karyl e Marq Piper di radunare un piccolo contingente e di andare in cerca dei superstiti per condurli al cospetto del re in qualità di testimoni. Inoltre Lord Hoster Tully ordina che Ser Karyl, Ser Raymun Darry e Ser Marq Piper chiedano l'approvazione reale prima di agire contro Gregor Clegane.[1]

Giunti ad Approdo del Re, scoprono che il sovrano è al momento assente e vengono ricevuti dal Primo Cavaliere Eddard Stark in udienza nella sSala del Trono. Insieme a Ser Raymun Darry e Ser Marq Piper, Ser Karyl denuncia le stragi avvenute e come testimoni presenta dei popolani sopravvissuti ai massacri del villaggio di Sherrer. Sostiene che l'equipaggiamento di alto livello degli assalitori, subito confermato da uno dei superstiti, dimostri che gli autori dei crimini non sono comuni briganti e poi, davanti allo scetticismo di Pycelle sul fatto che si tratti di armigeri al servizio dei Lannister, risponde di non aver mai visto uomini della stessa mole della Montagna che Cavalca.[1]

Dopo la morte di Lord Vance nella Battaglia della Zanna Dorata, Karyl ne eredita il titolo. Insieme a Marq Piper continua a muoversi alle spalle dell'esercito di Tywin Lannister e ad assaltare le terre dei Lannister oltre la Forca Rossa.[3]

Nel 299, appresa la notizia della doppia vittoria al Bosco dei Sussurri e nella Battaglia degli Accampamenti, Karyl Vance torna a Delta delle Acque portando con sé anche il piccolo Lyman Darry e partecipa al consiglio di guerra che si svolge nel castello. La riunione si conclude con gli alfieri Stark e Tully che giurano fedeltà a Robb Stark proclamandolo Re del Nord.[4]

In seguito, su insistenza di Edmure, Re Robb concede ai lord delle Terre dei Fiumi di lasciare Delta delle Acque per andare a difendere le proprie terre e Lord Karyl, insieme a Marq Piper, è tra i primi a lasciare il castello. Riesce a riportare alcune piccole vittorie nel suo feudo contro piccoli contingenti di soldati nemici.[5]

Quando Tywin Lannister lascia Harrenhal per raggiungere l'Occidente ed Edmure richiama i lord delle Terre dei Fiumi per impedire all’esercito Lannister di oltrepassare la Forca Rossa, Lord Karyl si occupa della difesa dei guadi a monte di Delta delle Acque. Negli scontri che seguono nella Battaglia dei Guadi, i suoi uomini respingono vari attacchi causando pesanti perdite al nemico.[6]


Note