Valle di Arryn

Da La Barriera Wiki.
Valle di Arryn
R Vuoto.png
Dati amministrativi
CapoluogoNido dell'Aquila
AppartenenzaSette Regni
LinguaLingua Comune
ConfiniBaia dei Granchi, Baia del Morso, Mare Stretto, Nord, Terre dei Fiumi
Dati fisici
Superficie223.500 mi2 circa
AppartenenzaWesteros
Mappa di The Lands of Ice and Fire rielaborata by Grazia Borreggine©

La Valle di Arryn è una regione situata nella porzione centro-orientale dei Sette Regni.[1]


Descrizione geografica

La Valle di Arryn è situata sulla costa orientale del Continente Occidentale; è una regione prevalentemente montagnosa, solcata da profonde valli. Il confine occidentale della regione è posizionato lungo i contrafforti occidentali delle Montagne della Luna; questa catena la separa dalle Terre dei Fiumi e costituisce una formidabile linea di difesa naturale. Fa parte delle Montagne della Luna anche la Lancia del Gigante, la più alta vetta della Valle.[2]

Dalle Montagne della Luna si dipartono alcune catene secondarie che procedono verso oriente, aprendosi in ampie vallate. Si tratta di una zona fertile, solcata da vasti e lenti fiumi e punteggiata da molti piccoli laghi.[2] La porzione nord-orientale del territorio, nota come Dita per via della sua conformazione, è meno florida del resto del territorio, mentre nelle aree montane ci sono solo rocce, radi cespugli e alcuni pioppi.[3] Le montagne sono popolate da feroci pantere ombra[4] e da capre[3].

Oltre alla massa continentale vera e propria, fanno parte del territorio della Valle le isole di Paps e Pebble e l'arcipelago delle Tre Sorelle.[1]

Geografia politica

Il principale castello della Valle è Nido dell'Aquila, sede della Nobile Casa Arryn, arroccato sui pendii della Lancia del Gigante; ai piedi della medesima montagna sorge la fortezza delle Porte della Luna.[2]

All'imboccatura settentrionale della Baia dei Granchi si trova Città del Gabbiano, principale città della regione e tra le più grandi dei Sette Regni.[1]

I fondovalle sono punteggiati di piccoli villaggi, dediti principalmente all'agricoltura e alla pastorizia.[2]

La Valle può essere raggiunta da ovest solo percorrendo la Strada alta, che attraversa le Montagne della Luna e la collega alle Terre dei Fiumi. Al termine della strada si trova la fortezza della Porta Insanguinata, che costituisce così la prima linea di difesa della Valle.[2]

Politica e amministrazione

La Valle di Arryn costituisce prima della Conquista un regno indipendente, per poi diventare una regione amministrativa del reame unificato.[5]

I Clan delle Montagne della Luna, delle popolazioni stanziate su queste montagne, rifiutano però l'autorità degli Arryn e vivono assalendo e uccidendo i viaggiatori che percorrono la Strada alta.[4] Sono divisi in clan e di solito compiono occasionali incursioni sparendo appena compaiono i cavalieri della Valle.[3]

Casate

Nobile Casa Arryn • Nobile Casa Baelish • Nobile Casa Belmore • Nobile Casa Corbray • Nobile Casa Egen • Nobile Casa Grafton • Nobile Casa Hardyng • Nobile Casa Hersy • Nobile Casa Hunter • Nobile Casa Lynderly • Nobile Casa Melcolm • Nobile Casa Redfort • Nobile Casa Royce (Porte della Luna) • Nobile Casa Royce (Runestone) • Nobile Casa Waynwood • Nobile Casa Wydman

Cultura e società

La regione è a forte vocazione agricola e i prodotti principali sono grano, granturco e orzo. Le sue zucche sono così grandi e i frutti così dolci da poter competere con quelli celebri dell'Altopiano.[2]

Storia

La Valle di Arryn costituisce per lungo tempo un regno indipendente, protetto dal resto di Westeros dalle Montagne della Luna. Durante l'Età degli Eroi ogni tentativo di invasione viene arrestato alla Porta Insanguinata.[2]

In seguito all'invasione degli Andali il controllo della regione passa alla Casa Arryn, che vi regna fino alla Conquista, quando viene sottomessa dai Targaryen.[5]

Nel 282 Lord Jon Arryn rifiuta di obbedire all'ordine di Re Aerys II di consegnargli i suoi protetti Eddard Stark e Robert Baratheon e chiama a raccolta i vessilli di guerra, dando così inizio alla ribellione che porta alla caduta della dinastia Targaryen.[6]

Durante l'assenza di Jon Arryn, nominato Primo Cavaliere dal nuovo Re Robert Baratheon, la Valle viene governata da Lord Nestor Royce in qualità di Alto Attendente della Valle.[2]

Nel 298, dopo la morte di Jon Arryn ad Approdo del Re, sua moglie Lysa Tully torna con il figlio Robert Arryn a Nido dell'Aquila.[6] In seguito Catelyn Tully, dopo aver preso prigioniero Tyrion Lannister, lo porta a Nido dell'Aquila.[2] Lì il Folletto riguadagna la sua libertà in un processo per combattimento, e durante il viaggio di ritorno riesce ad ottenere la fedeltà dei Clan delle Montagne della Luna grazie ad un piano di armamento dei barbari dei clan, così da ostacolare anche un eventuale intervento della Valle nell'imminente conflitto tra Stark e Lannister.[7] Allo scoppio della Guerra dei Cinque Re, tuttavia, per volere di Lady Lysa la Valle resta neutrale.[8]

Note


Valle di Arryn
Castelli
Cielo  •  Neve  •  Nido dell'Aquila  •  Pietra  •  Porta Insanguinata  •  Porte della Luna
Città
Luoghi naturali