Aegon Targaryen (Aegon I)

Da La Barriera Wiki.
Aegon Targaryen
R Vuoto.png
Dati personali
Morte37
SoprannomiAegon il Conquistatore
Aegon il Drago
Signore dei Draghi
TitoliRe dei Sette Regni
CasataNobile Casa Targaryen
St Targaryen.png
Per articoli che condividono lo stesso titolo, fare riferimento a questa pagina di disambiguazioneIcona Disambigua.png


Aegon I Targaryen, detto "il Drago" e "il Conquistatore", è Re dei Sette Regni dalla Conquista al 37.[1]


Descrizione psicologica

Ritiene che un re non debba mai sedere comodo sul proprio trono, in modo da ricordarsi sempre della responsabilità derivata dalla propria posizione.[2]

È generoso con gli alleati[3] ma spietato con i nemici[4].

È un uomo religioso, devoto ai Sette Dei, al punto che passa la notte prima di lanciarsi alla conquista di Westeros in preghiera nel tempio di Roccia del Drago.[5]

Resoconto biografico

Aegon nasce e cresce a Roccia del Drago. Pianifica per diverso tempo la conquista del Continente Occidentale, al punto da far costruire nel castello un tavolo con le fattezze di Westeros, intagliato in ogni dettaglio[5]. Dopo aver generato degli eredi[6], lui e le sue sorelle Rhaenys e Visenya partono alla volta di Westeros, per conquistare uno a uno i Sette Regni.[1] in groppa ai draghi Balerion, Vhagar e Meraxes.[4]

Dopo la sconfitta di Harren il Nero, bruciato insieme al castello di Harrenhal nel rogo scatenato da Balerion[7], Aegon scaccia gli Uomini di Ferro dalle Terre dei Fiumi[8] e le assegna a Lord Edmyn Tully di Delta delle Acque, uno dei primi a schierarsi dalla sua parte[9]. Concede comunque ai lord delle Isole di Ferro la possibilità di scegliersi il proprio signore.[10]

In seguito Aegon e le sue sorelle affrontano gli eserciti guidati da Re Loren Lannister e Re Mern Gardener e li sconfiggono nella Battaglia del Campo di Fuoco[11], nella quale Aegon partecipa direttamente cavalcando il suo drago[12]: Re Loren si piega quindi al nuovo sovrano[4] mentre l'Altopiano, dopo la morte di Re Mern, viene assegnato al suo attendente, Harlen Tyrell, che firma la resa e ottiene la carica di Lord di Alto Giardino[11].

Re Torrhen Stark, piuttosto che affrontarlo, decide di giurargli fedeltà[13]. Aegon ne accetta la resa[14] ricevendo in segno di sottomissione la corona dei Re del Nord[15].

Dopo la sconfitta di Re Argilac l'Arrogante ad opera del luogotenente Orys Baratheon, Aegon assegna a quest'ultimo il castello, le terre e lo stemma del re sconfitto.[3] Si ritrova così a governare su tutti i Sette Regni con l'eccezione di Dorne, l'unico regno a sfuggire alla sua conquista.[16]

Nel luogo del suo sbarco costruisce un fortino di legno e terra su una collina, attorno al quale sorge la propria capitale, che prende il nome di Approdo del Re. Al suo interno ordina poi la costruzione della Fortezza Rossa.[17] Lì posiziona il suo trono, noto come Trono di Spade perché costruito con le lame delle spade dei nemici sconfitti.[2]

Famiglia e Genealogia

Secondo alcune voci, Orys Baratheon è in realtà il suo fratellastro.[3]

????????????
??????
Visenya TargaryenAegon I TargaryenRhaenys Targaryen
Maegor I TargaryenAenys I Targaryen???
Jaehaerys I Targaryen

Titoli

PredecessoreSt Targaryen.png Re dei Sette Regni St Targaryen.pngSuccessore
-Aegon I Targaryen
1-37
Aenys I Targaryen

Note