Randyll Tarly

Da La Barriera Wiki.
Randyll Tarly
R Vuoto.png
Dati personali
TitoliLord di Collina del Corno
CasataNobile Casa Tarly
Apparizioni
A Clash of Kings
St Tarly.png

Randyll Tarly è Lord di Collina del Corno ed alfiere di Lord Mace Tyrell di Alto Giardino.[1]


Descrizione Fisica

Sul finire del terzo secolo dalla Conquista è un uomo magro e calvo[2], con una barba grigia corta e ispida[3].

In quanto signore della Casa Tarly è possessore di Veleno del Cuore, la spada ancestrale della casata[4], che porta di traverso sulla schiena in un fodero ingioiellato.[2]

Descrizione psicologica

Randyll è un uomo dal carattere duro e severo[4], noto per il suo parlare diretto.[3]

Ritiene che per un lord le doti belliche siano fondamentali, quindi prova rabbia e infine disprezzo nei confronti del figlio Samwell per via della sua debolezza di carattere e incapacità nel combattimento. È disposto a ricorrere a metodi severi e brutali nel tentativo di spingere il figlio a indurirsi, e alla fine si dichiara disposto anche a ucciderlo.[4]

Non vuole provocare dispiaceri alla propria moglie.[4]

Resoconto biografico

Icona Citazione.png"Per cui, maiale, ecco la tua scelta: o i Guardiani della Notte..." infilò una mano nel cervo sventrato, ne strappò fuori il cuore e lo sollevò nel pugno, purpureo, grondante, "...o questo."


Esperto guerriero, Lord Randyll comanda l'avanguardia dell’esercito di Lord Mace Tyrell.[5]

Nel 283 nasce il suo primo figlio maschio ed erede, Samwell. Contro le sue speranze, Sam crescendo non mostra attitudini militaresche. Lord Randyll compie vari tentativi per far emergere le sue doti virili: cambia una dozzina di maestri d'armi per addestrarlo; lo sottopone a insulti, fustigazioni e privazioni di cibo; lo fa dormire in maglia di ferro per infondergli spirito marziale; lo fa sfilare vestito da donna per spingerlo a vergognarsi di sé. Tutto ciò si rivela inutile, rendendo il ragazzo solo più spaventato. Disperato, Randyll arriva addirittura a chiamare al castello degli stregoni di Qarth, che costringono Sam a fare il bagno nel sangue di bisonte assicurando che ciò lo renderà coraggioso. Vedendo che l'incantesimo non sortisce alcun effetto, Randyll fa flagellare gli stregoni[4]. Ciononostante, finché Sam resta il suo unico figlio maschio, lo fa partecipare alle udienze.[6]

Dopo tre figlie femmine finalmente sua moglie dà alla luce un secondo figlio maschio, Dickon. Dopo la sua nascita, Lord Randyll inizia a ignorare il primogenito, dedicando tutte le sue attenzioni al figlio più giovane, molto più in linea con le sue aspettative.[4]

Nel 298, il giorno del quindicesimo compleanno di Samwell, Lord Randyll si reca a caccia nel bosco e poi ordina a tre armigeri di portare da lui il primogenito, che arriva mentre sta scuoiando un cervo. Lord Randyll gli comunica che non vuole a nessun costo lasciargli le sue terre e la spada di famiglia Veleno del Cuore, e che pertanto intende fare in modo che Dickon sia il suo erede: per questo motivo, ordina al primogenito di rinunciare ai suoi diritti ed unirsi ai Guardiani della Notte, e lo avverte che, in caso di rifiuto, il giorno dopo lo porterà a caccia e lo ucciderà, fingendo un incidente. Per essere più persuasivo, estrae il cuore dalla carcassa del cervo e lo mostra a Samwell con fare minaccioso.[4]

Dopo la morte di Re Robert Baratheon suo fratello Renly si proclama Re dei Sette Regni venendo incoronato ad Alto Giardino. Randyll, in quanto alfiere di CasaTyrell, ne sostiene le rivendicazioni e ne diventa uno dei principali consiglieri.[7]

Lord Randyll marcia al seguito di Renly quando questi si dirige verso Approdo del Re alla testa di un possente esercito. Durante una sosta presso Ponte Amaro assiste alla mischia lì tenuta, e poi all'arrivo di Catelyn Stark quale emissaria del figlio Robb.[3]

Quando giunge la notizia dell'assedio di Capo Tempesta ad opera di Stannis, Lord Randyll fa parte della cavalleria con la quale Renly parte per incontrare il fratello e tentare un accordo negoziale. Dopo il fallimento dell'incontro si tiene un consiglio di guerra nel padiglione reale durante il quale Randyll consiglia di attaccare subito Stannis per impedirgli di diventare più forte mentre Renly combatte contro i Lannister.[5] Mentre aspettano l'alba per l'inizio dello scontro Randyll e Lord Mathis discutono delle disposizioni per la battaglia con Renly, quindi entrambi vengono congedati ed escono dal padiglione poco prima del misterioso assassinio del loro re.[8]

Dopo la morte di Renly sceglie di non sottomettersi a Stannis ma segue Ser Loras Tyrell e ripiega su Ponte Amaro dove è rimasto il grosso dell'esercito.[9] Lì giunto, requisisce i carri dei rifornimenti e fa passare a fil di spada buona parte degli uomini dei Florent, considerati ormai traditori per via della loro vicinanza a Stannis.[10]

In seguito, dopo l'alleanza di Casa Tyrell con la corona, marcia assieme all'esercito di Alto Giardino in direzione di Approdo del Re, per poi congiungersi con gli uomini di Lord Tywin Lannister. Assieme le due armate spezzano l'assalto a cui la capitale era stata sottoposta dalle forze di Stannis.[2] Durante lo scontro Lord Randyll comanda il centro dell’esercito.[11] Partecipa poi alla cerimonia per la vittoria nella Sala del Trono dove viene premiato insieme agli altri eroi della battaglia.[2]

Famiglia e genealogia

????????????
??????
Randyll TarlyMelessa Florent
Samwell Tarly?????????Dickon Tarly

Note