Nobile Casa Lannister (Castel Granito)

Da La Barriera Wiki.
Nobile Casa Lannister
Stemma della Nobile Casa Lannister by Sara Vatrella©
Udite il mio ruggito
SedeCastel Granito
RegioneOccidente
Regno della Rocca
TitoliLord di Castel Granito
Protettore dell'Ovest
Re della Rocca
VassallaggioRe dei Sette Regni
FondatoreLann

La Nobile Casa Lannister di Castel Granito è una delle più potenti famiglie dei Sette Regni, alla quale giurano fedeltà tutte le principali casate dell'Occidente.[1]

I suoi esponenti sono caratterizzati da un aspetto attraente, un'altezza sopra la media, i capelli biondi[1] e gli occhi verdi.[2]

Sono orgogliosi[3] e ambiziosi[4], noti per ripagare sempre il bene ed il male ricevuto al punto da rendere proverbiale il detto "Un Lannister paga sempre i propri debiti".[5]


Storia

I Lannister si vantano di discendere in linea femminile da Lann l'Astuto[1], che secondo una leggenda sottrae Castel Granito ai Casterly con l'inganno[6] Nella casata domina però il sangue degli avventurieri Andali.[1]

Grazie all'oro di Castel Granito e della Zanna Dorata diventano la più ricca tra le grandi case dei Sette Regni.[6]

Fino alla Conquista i Lannister sono a capo di un regno indipendente fregiandosi del titolo di Re della Rocca. L'ultimo sovrano dell'Occidente è Re Loren, che si allea con Re Mern dell'Altopiano per fronteggiare uniti la minaccia costituita dai Targaryen. Tuttavia nella Battaglia del Campo di Fuoco i due eserciti alleati vengono sconfitti da Aegon e dalle sue sorelle con i loro draghi, schierati per la prima volta tutti insieme: al termine della battaglia Loren Lannister giura fedeltà ad Aegon, e viene pertanto confermato come Lord di Castel Granito e Protettore dell'Ovest.[7]

Tra la fine del secondo e l'inizio del terzo secolo, Lord Damon Lannister è considerato un abile giostratore; partecipa tra l'altro, al torneo di Ashford insieme al figlio ed erede Ser Tybolt.[8]

Per vent'anni Lord Tywin Lannister, noto per la sua spietatezza, serve come Primo Cavaliere di Re Aerys II.[9] A sua insaputa i suoi figli Jaime e Cersei intrattengono una relazione incestuosa tra loro.[10]

Nell'Anno della Falsa Primavera, durante il Torneo di Harrenhal, Ser Jaime entra a far parte della Guardia Reale all'età di appena quindici anni.[11]

Nel corso della Ribellione di Robert Baratheon i Lannister rimangono neutrali fino alla morte di Rhaegar Targaryen nella Battaglia del Tridente: solo a quel punto, certi della fazione vincitrice, si schierano con i ribelli e conquistano Approdo del Re a tradimento, persuadendo Re Aerys ad aprire loro le porte della città con finti giuramenti di fedeltà.[9] Una volta penetrati all'interno delle mura i loro uomini assassinano la Principessa Elia ed i suoi figli, Aegon e Rhaenys,[11] mentre lo stesso Ser Jaime uccide Re Aerys II, guadagnandosi così il soprannome "Sterminatore di Re".[12]

Per consolidare l'alleanza, il nuovo Re Robert Baratheon sposa Cersei Lannister.[13] Malgrado ciò, Cersei continua la sua relazione incestuosa con il gemello Jaime, da cui nel corso degli anni arriva ad avere tre figli, Joffrey, Myrcella e Tommen. I due riescono tuttavia a mantenere segreta la loro relazione, ed i tre bambini vengono così riconosciuti dal sovrano come suoi figli legittimi.[14] Grazie a questa unione e al crescente debito economico della corona verso i Lannister[6], sotto il regno di Re Robert Baratheon l'influenza dei signori di Castel Granito a corte cresce ulteriormente,[15] tanto che nel 298, dopo la repentina morte di Jon Arryn, il sovrano nomina Jaime Lannister nuovo Protettore dell'Est.[9]

Quello stesso anno Re Robert e la sua corte raggiungono Grande Inverno per proporre a Lord Eddard Stark di divenire il nuovo Primo Cavaliere[16]. L'ingresso degli Stark nella politica del reame accentua la tensione latente tra le due casate, con i Lannister che non vedono di buon occhio l'intromissione di una nuova casata che possa ostacolare la loro ascesa[10] e gli Stark che non hanno perdonato l'opportunismo tenuto durante la ribellione e, imbeccati da una missiva di Lysa Tully, vedova di Jon Arryn, sospettano che abbiano avuto un ruolo nell'uccisione del precedente Primo Cavaliere[17]. Durante la permanenza della corte reale a Grande Inverno, uno dei figli di Lord Eddard, Bran, sorprende Jaime e Cersei intenti in un rapporto sessuale; lo Sterminatore di Re lo getta dalla finestra della stanza, ma il ragazzino, pur cadendo in coma, riesce a sopravvivere.[10] L'ostilità tra le due famiglie raggiunge il suo apice con il rapimento di Tyrion Lannister da parte di Catelyn Stark[18] e con il ferimento di Lord Eddard da parte di Ser Jaime.[19]

Per vendicare l'onta subita con il rapimento del Folletto Lord Tywin avvia una campagna di aggressioni nelle Terre dei Fiumi[20], che sfocia in guerra aperta dopo la morte di Re Robert,[21] nella quale molti sospettano sia coinvolta la regina, e la successiva condanna a morte di Eddard Stark per ordine del giovane Joffrey, salito al trono dopo la morte del padre.[22]

Re Joffrey Baratheon nomina inoltre Lord Tywin nuovo Primo Cavaliere, Ser Jaime nuovo Lord Comandante della Guardia Reale e sua madre Cersei, già reggente a causa della minore età del sovrano, membro del Concilio Ristretto.[23]

Per difendere il trono di loro nipote, Lord Tywin e Ser Jaime si trovano impegnati militarmente conto l'esercito guidato dal figlio di Lord Eddard, Robb Stark, che affrontano ripetutamente nella Battaglia della Forca Verde,[24] nella Battaglia del Bosco dei Sussurri[25] e nella Battaglia degli Accampamenti,[26] nel corso delle quali Ser Jaime viene fatto prigioniero[25]. A complicare ulteriormente la posizione dei Lannister sopraggiunge notizia della pretesa al trono di Renly Baratheon, fratello del defunto Re Robert, supportato dai potenti Tyrell di Alto Giardino.[27] Poco più tardi, anche l'altro fratello di Robert, Stannis, lancia la propria pretesa al Trono di Spade[28] denunciando l'illegittimità dei figli di Cersei.[29]

Mentre Lord Tywin staziona con l'esercito ad Harrenhal per poter controllare agevolmente tanto la situazione nelle Terre dei Fiumi quanto ad Approdo del Re[30], invia il figlio Tyrion, ricongiuntosi dopo il rapimento, nella capitale per governare in sua vece come Primo Cavaliere, sospettando che i membri del Concilio Ristretto stiano tramando contro i Lannister[27].

Giunto a destinazione, il Folletto inizia a minare il potere della sorella Cersei andando a sostituire gli uomini a lei fedeli[31] e mettendo alla prova la lealtà dei componenti del Concilio Ristretto[32]. Vengono inoltre iniziate le opere per la difesa dalla città contro eventuali attacchi militari.[33] Alla disperata ricerca di alleati, Tyrion organizza il fidanzamento della Principessa Myrcella con il figlio minore del Principe Doran Martell.[32]

Per chiudere il prima possibile il fronte di guerra contro gli Stark, Ser Stafford Lannister inizia a radunare un nuovo esercito presso Castel Granito.[34] I piani dei Lannister prevedono di chiudere in tal modo Robb Stark in una morsa, ma il giovane Re del Nord spariglia le carte attaccando lui stesso l'Occidente e sbaragliando le forze di Ser Stafford a Oxcross[35] e procedendo poi a razziare i castelli dell'Occidente[36].

Le sorti del conflitto iniziano a volgere verso i Lannister quando Stannis Baratheon rivolge le sue mire verso Capo Tempesta ed il fratello Renly anziché Approdo del Re.[37] Considerando relativamente in sicurezza la capitale, Lord Tywin lascia Harrenhal per cercare di forzare le linee Tully lungo la Forca Rossa e tornare in Occidente, venendo però respinto nella Battaglia dei Guadi.[38] La sconfitta diviene però provvidenziale, in quanto l'assassinio di Renly[39] e la caduta di Capo Tempesta spianano la strada di Approdo del Re a Stannis[38]. Il Concilio Ristretto invia quindi Lord Petyr Baelish a trattare un'alleanza con i Tyrell in vista dell'imminente scontro con Stannis.[40]

All'avvicinarsi delle truppe nemiche il Principe Tommen, fratello ed erede di Joffrey, viene allontanato da Approdo del Re.[41]

L'esercito di Stannis Baratheon lancia infine la sua offensiva sulla capitale, ma grazie alla strenua difesa delle forze cittadine e all'unione degli eserciti di Lord Tywin e Lord Mace Tyrell le forze reali riescono a prevalere.[42] Durante la battaglia Tyrion viene gravemente ferito a tradimento da Ser Mandon Moore della Guardia Reale.[43] Al termine della battaglia Lord Tywin riprende ufficialmente il suo posto come Primo Cavaliere, mentre viene ufficializzato il fidanzamento tra Re Joffrey Baratheon e Margaery Tyrell per cementare l'alleanza tra le due casate. Ser Lancel Lannister viene inoltre insignito del titolo di Lord di Darry, dando origine ad un nuovo ramo della casata.[44]

Membri della casata

Cerenna Lannister  •  Cersei Lannister  •  Damon Lannister (Leone Grigio)  •  Darlessa Marbrand  •  Daven Lannister  •  Dorna Swyft  •  Ermesande Hayford  •  Genna Lannister  •  Gerion Lannister  •  Jaime Lannister  •  Janei Lannister  •  Joanna Lannister  •  Kevan Lannister  •  Lancel Lannister  •  Lann  •  Loren Lannister  •  Martyn Lannister  •  Myrielle Lannister  •  Stafford Lannister  •  Tya Lannister  •  Tybolt Lannister (Lord)  •  Tygett Lannister  •  Tyrek Lannister  •  Tyrion Lannister (Folletto)  •  Tysha  •  Tytos Lannister  •  Tywin Lannister  •  Willem Lannister

Genealogia

Lann
Loren Lannister
Damon Lannister
Tya LannisterGowen Baratheon
Tybolt Lannister
???
Tytos Lannister?????????
Tywin LannisterJoanna Lannister*Kevan LannisterDorna SwyftEmmon FreyGenna LannisterTygett LannisterDarlessa MarbrandGerion Lannister???Stafford Lannister???Joanna Lannister*
Lancel LannisterWillem LannisterMartyn LannisterJanei LannisterTyrek LannisterbastardaDaven LannisterCerenna LannisterMyrielle Lannister
Jaime LannisterCersei LannisterRobert I BaratheonTyrion LannisterTyshaNobile Casa Frey
Nobile Casa Baratheon

Note


Nobili Case - Occidente